Kawasaki J125 ABS 2016 a € 4.590 [Foto e video]

Dopo il J300, Kawasaki scende ancora di cilindrata nel reame degli scooter con questo nuovo modello presentato all'EICMA 2015.

Dopo la prima discesa nel mondo degli scooter rappresentata dal J300, Kawasaki conferma la sua attenzione al mondo della mobilità urbana presentando all'EICMA 2015 il suo nuovo J125, caratterizzato da un design elegante che non può che richiamare alla mente la già nota versione da 300cc (clicca qui per la nostra prova su strada), con qualche linea che rimanda - di riflesso - alle moto sportive della casa di Akashi.

Con un aspetto grintoso e finiture di qualità ereditate sul modello del J300, il J125 sembra volersi intromettere nel mercato degli scooter di bassa cilindrata come un modello 'premium' dal design elegante e dotazione di fascia alta. Le prestazioni di motore e telaio sono progettate per le esigenze della clientela europea e sono integrate da un alto livello di comfort, come sottolineato da elementi quali l'ampio scomparto sottosella, la presa di corrente continua nel portaoggetti.

Il motore è un 4 tempi monocilindrico SOHC raffreddato a liquido da 125 cc (Alesaggio 54,0 mm, corsa 54,5 mm) con corpo farfallato da 27 mm, CPU a 16 bit e trasmissione automatica CVT. Il serbatoio carburante da 13 litri è posizionato nella parte inferiore dello scooter, per tenere basso il baricentro.

Kawasaki J125 ABS 2016 - Design

Già alla prima occhiata, il J125 presenta un impatto visivo convincente e finiture di alta qualità, con faro a riflettori multipli, una sella ergonomica a due tonalità con cuciture argentate e la luce di posizione posteriore a LED. Basato smaccatamente sul design del J300 - ruota anteriore da 14” e posteriore da 13” - lo stile del J125 lo rende un prodotto d'elite nella gamma di scooter per il mercato 125cc, con elevata attenzione ai dettagli e finiture di alta qualità.

All'anteriore abbiamo fari a riflettori multipli di grandi dimensioni e forma allungata all’indietro, che ricordano il design aggressivo delle supersportive di Akashi. Per aggiungere impatto alla parte anteriore del J125, il faro anteriore comprende tre luci di posizione a LED integrate nel bordo esterno dei faro, mentre gli indicatori di direzione anteriori e posteriori sono integrati nella scocca e hanno lenti trasparenti, che consentono una perfetta integrazione estetica.

Kawasaki J125 2016

Nella sezione posteriore, il codino ha un aspetto ancora una volta piuttosto tipico per Kawasaki: il design pulito della luce di posizione posteriore, ad esempio, è abbastanza simile a quella dei modelli Z, mentre il parafango interno posteriore fissato al forcellone consente alla parte inferiore del codino di mantenere una buona pulizia delle linee.

In termini di ergonomia, la sella sagomata e con imbottitura spessa punta a fornire grande comodità in collaborazione con le pedane, studiate per garantire un semplice appoggio a terra in caso di arresto. Entrambe le leve dei freni sono regolabili su quattro posizioni, mentre maniglie e poggiapiedi del passeggero sono state realizzate pensando all’ergonomia e alla facilità di presa.

La strumentazione contribuisce all'immagine di elevata qualità, con un display LCD multifunzionale con retroilluminazione blu che fornisce tutte le informazioni necessarie al conducente e i quadranti neri di tachimetro e contagiri, che accentuano il carattere sportivo del modello.

Kawasaki J125 2016

Altri dettagli importanti sono l'ampio scomparto sottosella (10 kg di portata, illuminato a LED e in grado di ospitare un casco integrale), il vano portaoggetti con presa 12 V, il gancio a scomparsa all’interno dello scudo anteriore, il blocchetto di accensione antiscasso e antifurto e il portapacchi posteriore (abbinabile a bauletti opzionali GIVI di tre dimensioni diverse).

Tre le colorazioni inizialmente disponibili: Metallic Anthracite Black (nero), Metallic Frosted Ice White (bianco) e Metallic Flat Anthracite Black (nero). Numerose parti per così dire 'secondarie' - ad esempio i poggiapiedi del passeggero, il forcellone, l'ammortizzatore e la molla posteriori - sono anneriti per consentire agli elementi stilistici più importanti di risaltare meglio, contribuendo a certamente a dare al J125 un carattere sportivo.

Kawasaki J125 ABS 2016 - Motore

Kawasaki J125 2016

Il J125 è alimentato da un motore monocilindrico SOHC a 4 valvole raffreddato a liquido da 125 cm3 (sospettiamo di DNA Kymco, come nel caso del propulsore del J300, anche se non disponiamo ancora di una conferma ufficiale).

Alesaggio e corsa sono pari a 54,0 mm x 54,5 mm, mentre il sistema di iniezione del carburante - che si avvale di un corpo farfallato da 27 mm e di una CPU a 16 bit - valuta la temperatura del liquido di raffreddamento, la temperatura e la pressione dell’aria di aspirazione, la posizione della valvola a farfalla e l’angolo dell’albero motore per calcolare la quantità esatta di carburante necessaria per un’erogazione della potenza lineare.

kawasaki-live-eicma-2015-mdp_8894.jpg

Per questa unità, Kawasaki dichira un valore di potenza massima di 10,3 kW (14 CV) a 9.000 giri/min, mentre il picco di coppia di 11,5 Nm è generato dai 7.000 giri/min.

La trasmissione CVT (Continuously Variable Transmission) ha invece il compito di garantire un'erogazione fluida della potenza. Il serbatoio carburante da 13 litri è posizionato all'altezza della pancia dello scooter per tenere il baricentro basso, mentre l’efficiente circuito di raffreddamento del motore comprende un radiatore di grandi dimensioni posizionato davanti.

Kawasaki J125 ABS 2016 - Ciclistica

Kawasaki J125 2016

Passando alla ciclistica, il J125 utilizza un telaio diamante in tubi d'acciaio che detrmina 28° gradi di inclinazione del cannotto di sterzo (113 mm di avancorsa). La lunghezza del modell è pari a 2.235 mm mentre l'interasse è di 1.555 mm. 182 kg invece il dato sempre importantissimo del peso in ordine di marcia.

Le impostazioni delle sospensioni sono state elaborate per fornire sia una guida sportiva che confortevole per le strade urbane europee. La sospensione anteriore è una forcella telescopica da 37 mm (110 mm l'escursione della ruota), al posteriore si avvale invece di due ammortizzatori con precarico è regolabile su cinque posizioni che contribuiscono al comportamento sportivo e confortevole.

Kawasaki J125 2016

L'impianto frenante conta su un disco a margherita da 260 mm morso da una pinza a doppio pistoncino e con tubi del freno rivestiti in acciaio inossidabile, che contribuiscono a una sensazione più diretta in frenata. Il freno posteriore è invece costituito da un disco a margherita da 240 mm frenato da una pinza a doppio pistoncino. Per elevare ulteriormente il livello di sicurezza in frenata sono disponibili anche modelli con impianto ABS Bosch, dal peso contenuto.

Le ruote, anteriore da 14" e posteriore da 13", contribuiscono a loro volta alla stabilità di guida e montano rispettivamente pneumatici nelle misure 120/80-14 M/C 58S e 150/70-13 M/C 64S.

Prezzo

Il nuovissimo Kawasaki J125 2016 è disponibile con ABS al prezzo di € 4.590. La versione Kawasaki J125 Special Edition ABS 2016 (nella colorazione METALLIC FLAT ANTHRACITE BLACK) è invece in vendita a € 4.740. I prezzi includono l'IVA al 22%, immatricolazione e messa in strada escluse.

Kawasaki J125 2016 - Scheda Tecnica

Kawasaki J125 2016

MOTORE
Tipo: 4 tempi, monocilindrico, raffreddato a liquido
Cilindrata: 125 cm3
Alesaggio e Corsa: 54,0 x 54,5 mm
Rapporto di compressione: 11,7:1
Distribuzione: SOHC, 4 valvole
Sistema di alimentazione: Iniezione carburante: φ27 mm x 1
Accensione: Controllo ECU (completamente transistorizzato)
Avviamento: Elettrico
Lubrificazione: Lubrificazione forzata a carter umido

TRASMISSIONE
Trasmissione: CVT con frizione centrifuga
Trasmissione finale: Cinghia
Rapporto di trasmissione: 2,201 ~ 0,829
Rapporto di trasmissione finale: 10,413 (49/15 x 51/16)

TELAIO
Tipo: A diamante in tubi d'acciaio
Escursione ruota
anteriore: 110 mm
posteriore: 100 mm
Pneumatici
anteriore: 120/80-14 M/C 58S
posteriore: 150/70-13 M/C 64S
Angolo di inclinazione del cannotto di sterzo: 28,0°
Avancorsa: 113 mm
Angolazione dello sterzo (sinistra/destra): 40° / 40°

kawasaki-live-eicma-2015-pal_1031.jpg

SOSPENSIONI
Anteriore: Forcella telescopica da φ37 mm
Posteriore: Doppi ammortizzatori con precarico regolabile su 5 posizioni

FRENI
Anteriore
Tipo: Disco singolo a margherita da φ260 mm
pinza: Doppio pistone
Posteriore
Tipo: Disco singolo a margherita da φ 240 mm
pinza: Doppio pistone

DIMENSIONI
Lunghezza: 2.235 mm
Larghezza: 775 mm
Altezza: 1.260 mm
Interasse: 1.555 mm
Altezza minima da terra: 145 mm
Altezza sella: 775 mm
Peso in ordine di marcia: 182 kg
Capacità del serbatoio: 13 litri

PRESTAZIONI
Potenza massima 10,3 kW {14 CV} / 9.000 giri/min
Coppia massima 11,5 Nžm {1,2 kg¦žm} / 7.000 giri/min

Gallery Novità 2016 Kawasaki all'EICMA

  • shares
  • Mail