WSBK, Tom Sykes: "Grande delusione, ma possiamo essere soddisfatti"

Superbike 2012 - Magny Cours - Box e Paddock

Il weekend di Magny Cours è stato sicuramente denso di emozioni per Tom Sykes. Il forte pilota britannnico del team Kawasaki Racing è stato tra gli assoluti protagonisti delle due manches del GP di Francia - ultima prova del Mondiale 2012 - ma il terzo ed il primo posto ottenuti non sono stati sufficienti per scavalcare in classifica il leader Biaggi, che si è aggiudicato il titolo mondiale per solo mezzo punto (ovviamente il minor margine di sempre nei 25 anni di storia del Mondiale SBK).

"Abbiamo fatto la pole, abbiamo fatto segnare il nuovo record del circuito, abbiamo ottenuto un podio e poi una vittoria e abbiamo recuperato 30 punti a Max Biaggi: non è una cosa facile da fare contro un pilota del suo livello - ha osservato Sykes dopo Gara-2 - Sì, ovviamente da una parte c'è grande delusione perché siamo arrivati a solo mezzo punto dal campionato del mondo, ma dall'altra parte, cercando di essere realisti, possiamo essere molto soddisfatti: abbiamo di gran lunga superato tutte le aspettative per quest'anno. Siamo stati molto forti, e credo che in questo fine settimana lo siamo stati in modo particolare, in parte a causa di questo casco Joan Lascorz replica che ho utilizzato."

"Ho ricevuto un supporto massiccio quì da parte della mia famiglia, degli amici, dei fans Kawasaki - ha aggiunto il 27enne britannico - per farla breve, il mio è stato un anno fantastico. Kawasaki, Provec, tutta la squadra, i nostri sponsor, Motocard, Leo Vince e tutti gli altri ci hanno messo nelle condizioni di lottare per il campionato del mondo, e io l'ho apprezzato molto. Speriamo che il prossimo anno saremo forti subito, sin dall'inizio." Seguono le dichiarazioni post-gara del compagno di squadra Loris Baz.

Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012

La gara di casa non è stata brillante per il 19enne talento Loris Baz, autore di un decimo posto in Gara-1 e vittima di una brutta caduta in Gara-2. I successivi accertamenti in ospedale hanno escluso problemi gravi per il francese - solo qualche livido - cha ha quindi chiuso la stagione d'esordio in SBK al 13° posto a quota 122 punti, risultato condito da una vittoria (a Silverstone) e da altri 2 podi. Non male, considerando che il francese si è unito al team solo nel 5° round della stagione per sostituire lo sfortunato Joan Lascorz.

"Non è stato il genere di weekend che avrei sognato per la mia gara di casa - ha spiegato Baz - ma siamo stati un pò sfortunati perchè abbiamo perso del tempo prezioso in pista nelle prime prove. Sabato mi sono anche ammalato e per me non è stato affatto facile guidare, ma oggi [ieri] mi sono sentito un pò meglio. All'inizio credevo di poter ottenere un buon risultato sul bagnato in Gara-1, ma poi non ho ritrovato lo stesso 'feeling' che avevo nel warm-up: se non fossi andato lungo penso avrei avuto il passo per chiudere attorno al 7°-8° posto. In Gara-2, cercando di star dietro a Max [Biaggi], sono incappato in una chiazza molto scivolosa e ho avuto un brutto 'high-side'."

"Mi sono ritrovato con un forte dolore alla schiena e alle costole - ha proseguito - ma nulla di rotto, e poi mi è venuto un gran mal di testa. Siamo andati in ospedale per fare degli esami di controllo, ma è tutto ok. Presto faremo alcuni test con la moto per cui è bene non avere problemi fisici, e anche se adesso non sono in forma al 100% sarò ok per il test, che sarà davvero importante per preparare al meglio la prossima stagione."

Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012
Superbike 2012 - GP Magny Cours 2012

  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina: