SBK, Magny-Cours: nelle Q2 svetta Melandri nel finale

Superbike 2012 - GP di Portimao

Tutto accade nell'ultimo quarto d'ora delle Q2 del sabato mattina. Ma quel che succede è importante nell'ottica per l'assegnazione del titolo mondiale: i due piloti infatti ad avere girato con un buon passo e ad essersi migliorati rispetto a ieri sono stati proprio i due nostri portacolori Max Biaggi e Marco Melandri.

Il Corsaro è apparso in forma e determinato e balzato dal settimo al terzo posto provvisorio, prima di esser scavalcato dall'alfiere Honda, Johnny Rea, che sembra gradire particolarmente il tracciato di Magny Cours. Progressi anche per Guintoli e Haslam, rispettivamente 6° e 7° proprio dietro al romano di casa Aprilia.

Sornioni e tranquilli i mattatori Tom Sykes e Carlos Checa. C'è da scommettere che stanno già affilando le armi per le ultime libere che precedono la Superpole. Alla fine però, il guizzo che non t'aspetti: Marco Melandri, reduce dalla batosta (e dagli acciacchi) di Portimao, piazza un 1'38.152 che scalza dalla vetta "the Grinner".

1. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'38.152
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'38.200
3. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1'38.565
4. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1'38.669
5. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'38.669
6. Sylvain Guintoli (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1'38.682
7. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'38.699
8. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 1'38.774
9. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'38.843
10. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'38.978
11. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1'38.990
12. Claudio Corti (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'38.991
13. Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'39.005
14. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'39.053
15. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1'39.176
16. Maxime Berger (Red Devils Roma) Ducati 1098R 1'39.303
17. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1'39.430
18. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1'39.750
19. John Hopkins (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'40.538
20. Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'40.882
21. Norino Brignola (Grillini Progea Superbike Team) BMW S1000 RR 1'42.461

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: