Honda CBR500R MY 2016

Honda ha lanciato all'EICMA la sua rinnovata piccola sportiva CBR500R, prodotto che punta dritto ai possessori di patente A2

Honda ha presentato all'EICMA 2015 di Milano la nuova CBR500R Model Year 2016, modello sportivo destinato ai possessori di parente A2 che offre loro la massima potenza disponibile per i limiti imposti dalla legge, 35 kW (48 CV). E' spinta da un propulsore bicilindrico parallelo fronte marcia dalla cilindrata effettiva di 471 cc, con distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro, iniezione elettronica e consumi piuttosto contenuti: 29,4 km/l nel ciclo medio WMTC.

La ciclistica rimane inalterata e si basa su un telaio tubolare in acciaio con struttura a diamante, sul forcellone scatolato in acciaio con monoammortizzatore e leveraggio Pro-Link rivisto nel set-up, e su una forcella telescopica da 41 mm che per il 2016 guadagna la regolazione del precarico.

Le maggiori novità rispetto al modello uscente riguardano soprattutto l'estetica, con nuovi gruppi ottici a LED, un serbatoio più grande, una nuova e attillata carenatura e un codino rivisto in stile MotoGP, cui si abbina anche un nuovo terminale di scarico più compatto.

Honda CBR500R MY 2016 - Design

16YM CBR500R

Come membro della famiglia di prodotti supersportivi “CBR”, da questa nuova CBR500R era lecito aspettarsi un'impostazione all'insegna dell'aggressività, da cui deriva la posizione di guida caricata sui semimanubri dell’anteriore per avere la massima sensibilità sull’avantreno.

Il design della moto è ispirato dal linguaggio stilistico denominato “Aggressive Speed Shape" e comprende un cupolino affusolato, con feritoia centrale, e sottili fari a LED piuttosto accattivanti. I fianchi della carena hanno ampi sfoghi per l’aria calda che lasciano anche bene in vista il telaio e parte del motore. Il codino ha la sella di pilota e passeggero su due livelli e due prese d’aria in stile MotoGP, con un filante gruppo ottico posteriore a LED con lente ‘bianca’. E poi c'è il nuovo terminale di scarico, che senza dubbio impreziosisce la vista laterale.

16YM CBR500R

Tra gli altri high-lights da segnalare ci sono anche un serbatoio benzina più capiente da 16,7 litri con tappo incernierato (e una nuova chiave di contatto più corta e resistente e quindi più facile da usare), la leva del freno anteriore regolabile, supporti pedane più discreti e il porta targa ridisegnato, ora in materiale metallico e anche più semplice da smontare.

Per quanto riguarda la strumentazione, resta invece invariato il layout rispetto al precedente modello: si tratta di un’unità completamente digitale con schermo LCD, ricca di informazioni oltre che facilmente consultabile con un rapido colpo d’occhio. La CBR500R 2016 è dotata inoltre del sistema antifurto HISS (Honda Intelligent Security System) che impedisce l’avviamento della moto in assenza della chiave di contatto codificata.

Honda CBR500R MY 2016 - Motore

16YM CBR500R

Il motore della CBR500R è un bicilindrico parallelo frontemarcia con raffreddamento a liquido e distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro. Le misure di alesaggio e corsa (67x66,8 mm) sono state scelte perché mixano bene una solida erogazione di coppia alla capacità di raggiungere elevati regimi di rotazione. La fasatura dell’albero a gomiti è di 180° e un contralbero di bilanciamento primario è posizionato dietro ai cilindri, vicino al baricentro della moto.

Tra gli ingranaggi della primaria e del contralbero, un ingranaggio intermedio riduce la rumorosità mentre le mannaie dell’albero a gomiti sono appositamente sagomate per ottenere un ottimo bilanciamento, un’erogazione dolce e vivacità nel salire di giri. Dotato del sistema di alimentazione ad iniezione elettronica Honda PGM-FI, per questo propulsore la casa dichiara un picco di potenza pari a 48 CV (35 kW) a 8.500 giri/min e una coppia massima di 43 Nm a 7.000 giri/min.

La proporzione della triangolazione tra albero motore, albero della trasmissione primaria e del contralbero è del tutto simile a quella dei motori Honda della serie supersportiva RR 4 cilindri, così come la struttura del cambio a 6 rapporti. Tra gli aggiornamenti del modello 2016 è importante notare il miglioramento delle operazioni di cambio marcia, più fluide, morbide e ancor più precise grazie al meccanismo del selettore riprogettato e dotato di molla dal carico rivisto.

16YM CBR500R

Massima attenzione degli ingegneri Honda per il sistema di raffreddamento, con l'analisi dei flussi del liquido all’interno dell’impianto tramite CAE (Computer Aided Engineering) che ha permesso di ottimizzarne l'efficienza e di utilizzare una pompa dell'acqua più leggera e di dimensioni ridotte.

La distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro sfrutta bilancieri a rullo, mentre il registro valvole tramite pastiglie calibrate consente la realizzazione di un sistema leggero e affidabile. Lo stesso obiettivo è raggiunto dalla catena silenziosa che comanda la distribuzione anche grazie al trattamento superficiale al vanadio. Le valvole di aspirazione e scarico hanno un diametro rispettivamente di 26 e 21,5 mm.

I pistoni hanno una forma simile a quelli della CBR1000RR e sul mantello hanno delle striature in cui l'olio può fluire migliorando la lubrificazione. Infine, come sui pistoni delle CBR600RR e CBR1000RR, dopo un trattamento di nitrocarburazione viene eseguito il processo AB1 in bagno di sale, che crea una membrana protettiva antiossidante.

16YM CBR500R

Il basamento sfrutta canne dei cilindri con pareti sottili ottenute per colata centrifuga, mentre la medesima spaziatura della CBR600RR tra i cilindri garantisce compattezza e leggerezza. Particolare attenzione è stata riservata alla conformazione interna del carter, al fine di ridurre drasticamente le perdite per pompaggio che possono verificarsi con il manovellismo di 180°. Grazie all’utilizzo dello stesso tipo di struttura dei carter realizzato per la CBR1000RR, la pompa dell'olio si avvantaggia di una migliore areazione e quindi di un ridotto attrito, di cui beneficia anche la compattezza della profonda coppa dell’olio.

Incastonato all’interno del telaio con struttura a diamante, il motore contribuisce alla rigidità complessiva ed è ancorato sia posteriormente che con quattro supporti anteriori (due sulla testa e due sulla bancata cilindri). Da vera ‘CBR’ Honda, sulla CBR500R il motore contribuisce alla resa estetica, in questo caso anche per merito della finitura color bronzo del coperchio testata e dei carter, che creano un accattivante contrasto con il colore nero dei cilindri.

Honda CBR500R MY 2016 - Ciclistica

Honda CBR500R MY 2016

La ciclistica della CBR500R ha il suo fuclro nel telaio in tubi di acciaio da 35 mm di diametro con struttura a diamante. In termini di geometrie, l'interasse di 1.410 mm, associato a un'inclinazione del cannotto di sterzo di 25,5° e a un'avancorsa di 102 mm, garantisce grande agilità e stabilità. La centralizzazione delle masse, con il motore posizionato vicino al baricentro e quindi al pivot del forcellone, contribuisce all’equilibrata distribuzione dei pesi tra asse anteriore e posteriore, un vantaggio anche in termini di stabilità.

Alle compatte dimensioni generali (lunghezza 2.080 mm, larghezza 750 mm, altezza 1.145 mm) si abbina un capiente nuovo serbatoio in metallo dalla capacità maggiorata a 16,7 litri (autonomia di circa 490 km con un pieno). Il peso con il pieno di benzina è di appena 194 kg mentre l'altezza sella è di 785 mm, in media con la concorrenza.

Honda CBR500R 2016

Passando alle sospensioni, sulla CBR500R troviamo una forcella telescopica con steli da 41 mm ed escursione di 120 mm e il monoammortizzatore (entrambi regolabili nel precarico) con leveraggio progressivo Pro-Link e lungo forcellone in acciaio scatolato.

E per quanto riguarda i freni, look sportivo, sicurezza ed efficacia sono affidati a dischi wave, due da 320 mm all'anteriore e uno da 240 mm al posteriore, morsi da pinze potenti e modulabili e con l'ABS come sempre di serie. Sui cerchi in lega leggera a 6 razze sdoppiate sono invece montate coperture sportive nelle misure 120/70-17” e 160/60-17”.

Honda CBR500R MY 2016 - Scheda Tecnica

Honda CBR500R MY 2016

MOTORE
Tipo Bicilindrico in linea frontemarcia, bialbero 8 valvole (DOHC), raffreddato a liquido
Cilindrata 471 cc
Alesaggio x corsa 67 x 66,8 mm
Rapporto di compressione 10,7 : 1
Potenza massima 35 kW (48 CV) @ 8.500 giri/min
Coppia max 43 Nm @ 7.000 giri/min
Capacità totale olio 3,2 litri

ALIMENTAZIONE
Carburazione Iniezione elettronica Honda PGM-FI
Capacità serbatoio 16,7 litri (compresa riserva)
Consumi 29,4 km/l (ciclo medio WMTC*)

IMPIANTO ELETTRICO
Avviamento: Elettrico
Capacità batteria: 12V 8.6Ah
Potenza alternatore: 23.4 A/2.000 giri/min
Sistema antifurto: HISS (Honda Intelligent Security System)
Strumentazione: Completamente digitale con schermo LCD

TRASMISSIONE
Frizione: Multidisco in bagno d’olio
Cambio: A 6 marce
Trasmissione finale: A catena, passo 520

TELAIO
Tipo: Tubolare in acciaio, a diamante

CICLISTICA
Dimensioni: (LxLxA) 2.080 x 750 x 1.145 mm
Interasse: 1.410 mm
Inclinazione cannotto di sterzo: 25,5°
Avancorsa: 102 mm
Altezza sella: 785 mm
Altezza da terra: 140 mm
Peso in o.d.m e con pieno benzina: 194 kg

SOSPENSIONI
Ant.: forcella telescopica con steli da 41mm, regolabile nel precarico molle
Post.: forcellone in acciaio scatolato con monoammortizzatore Pro-Link regolabile nel precarico

RUOTE
Tipo Ant.: in alluminio pressofuso a 12 razze
Post.: in alluminio pressofuso a 12 razze
Cerchi Ant.: 17 x MT3.50
Post.: 17 x MT4.50
Pneumatici Ant.: 120/70ZR-17M/C
Post.: 160/60ZR-17M/C

FRENI
Ant: Disco wave da 320 mm, pinza a 2 pist., ABS
Post.: Disco wave da 240 mm, pinza a 1 pist., ABS

LUCI E STRUMENTAZIONE
Gruppo ottico ant.: A LED
Gruppo ottico post.: A LED
Cruscotto Digitale con schermo LCD multifunzione

Anteprima Honda CBR500R MY 2016

Honda Motor Europe annuncia il lancio della nuova CBR500R 2016, la supersport bicilindrica di media cilindrata introdotta sul mercato per la prima volta nel 2013. La Honda CBR500R debutterà all’American International Motorcycle Expo in Florida (USA). La media sportiva, apprezzata da giovani quale ideale passaggio nella scalata alle cilindrate superiori, ha ricevuto alcuni aggiornamenti importanti e mirati a mantenerla in testa alle preferenze nel segmento delle sportive per patente A2 con potenza piena di 35 kW (48CV):

- design completamente rinnovato basato sul tema “Aggressive Speed Shape”. Linee affilate fluiscono dal frontale, caratterizzato dal nuovo gruppo ottico sdoppiato full-LED fortemente inclinato, allo slanciato codino con luce a LED che ispira dinamismo e sportività da qualsiasi prospettiva;
- forcella regolabile nel precarico molle;
- serbatoio dalla capacità aumentata e dotato di tappo incernierato;
- leve al manubrio regolabili;
- nuova chiave di contatto in stile automobilistico;
- nuovo silenziatore compatto che migliora la centralizzazione della massa ed enfatizza il sound cupo e profondo del motore bicilindrico parallelo a 8 valvole da 471cc;
- nuove accattivanti colorazioni ispirate al mondo racing Honda.

La nuova Honda CBR500R 2016 è progettata per offrire il massimo delle prestazioni sportive, dello stile e della personalità nel segmento delle supersport a potenza piena (35kW) dedicate alla patente A2. La nuova CBR500R MY 2016 sarà esposta per la prima volta in Europa al Salone Internazionale del Motociclo EICMA 2015 di Milano dal 19 al 22 novembre

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: