Confederate G2 P51 Combat Fighter

Confederate Motors presenta la seconda generazione della sua P51 Combat Fighter, firmata Pierre Terblanche

L'americana Confederate Motors ha tolto i veli alla seconda generazione della sua P51 Combat Fighter, evidentemente ispirata al primo modello ma con qualche riferimento alla recente X132 Hellcat. Questa moto rappresenta anche l'ultima 'fatica' di Pierre Terblanche per l'azienda statunitense prima di migrare verso Royal Enfield.

L'aspetto 'nudo e crudo' della G2 P51 Combat Fighter (dove G2 sta per 'Generation 2') ostenta con orgoglio il bicilindrico a V da 56° e cilindrata di 2.163 cc (contro i 1.996 della precedente versione), raffreddato aria-olio e contraddistinto dalla sigla 'CX4' - per cui la casa dell'Alabama dichiara 200 CV alla ruota e 230 Nm di coppia - accoppiato a una trasmissione a cinque marce.

Confederate Combat Fighter

Tra gli altri high-lights segnaliamo il ricercato telaio in alluminio, i cerchi in fibra di carbonio, il serbatoio da poco più di 14 litri, i freni con pinze radiali Beringer e un peso attorno ai 227 kg.

Come tutte le Confederate, anche queste P51 Combat Fighter 2.0 saranno realizzate 'su misura' secondo i desideri del futuro proprietario. Solo 61 le unità previste: 30 nella colorazione chiara denominata 'blonde', proposta negli USA a $ 113.900 (circa 100.000 euro agli attuali tassi di cambio), e 31 in quella scura battezzata 'Black Flag', che costerà $ 119.500 (circa 107.000 euro). Ma se prenotate la vostra entro il 7 Settembre, avrete diritto a 10.000 $ di sconto...

Confederate G2 P51

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: