Iannone 5° a Indianapolis: "Ho fatto la mia gara"

Il pilota abruzzese del Ducati Team coglie un bel piazzamento a Indianapolis dietro alle Honda e Yamaha ufficiali.

motogp-2015-indianapolis-24.jpg

Buona prestazione per Andrea Iannone (Ducati Team) nel GP di Indianapolis, 10° round stagionale della MotoGP e primo dopo la rituale pausa per le vacanze estive. Dopo una buona partenza dalla settima posizione in griglia - conquistata dopo le non esaltanti qualifiche di ieri - il pilota di Vasto era già quarto al primo passaggio, cedendo però poco dopo la posizione alla rimonta di Valentino Rossi (Movistar Yamaha).

Con i quattro prototipi ufficiali giapponesi là davanti a fare l'andatura, Iannone ha preferito fare una gara difensive per portare a casa un prezioso quinto posto, in pratica il miglior risultato possibile per lui in questa trasferta americana. Vano il tentativo di recupero finale del britannico Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3).

motogp-2015-indianapolis-59.jpg

Iannone ha dovuto cedere il terzo posto nella classifica del mondiale allo scatenato Marc Marquez (Honda Repsol), ieri vincitore del GP, ma il suo vantaggio sul quinto pilota in graduatoria, lo stesso Bradley Smith, è comunque piuttosto rassicurante: 32 punti. Queste le considerazioni di Iannone sulla gara di ieri:

“Sicuramente ho fatto una buona partenza, ma purtroppo non avevo il ritmo per stare con il gruppo di testa. Ho provato in tutti i modi a spingere forte da subito, ma non ero veloce quanto i primi quattro, così ho fatto la mia gara e non è stato facile tenere dietro Smith fino alla fine. Con la gomma più dura sapevamo che i primi quattro sarebbero stati un po’ più veloci, ma noi ci siamo comunque difesi bene e credo che abbiamo portato a casa il massimo che si poteva ottenere oggi. Adesso dobbiamo assolutamente reagire per uscire al più presto da questo periodo di stallo e tornare a lottare per il podio come a inizio stagione.”

motogp-2015-indianapolis-21.jpg

  • shares
  • Mail