MotoGP Indy, Iannone 7° in griglia: "Stiamo soffrendo"

L'abruzzese della Ducati aprirà la terza fila nello schieramento di partenza per il GP di Indianapolis: "Mi aspettavo di essere un po’ più veloce."

2015-iannone-ducati-indy-1.jpg

7° tempo e terza fila per Andrea Iannone (Ducati Team) nelle qualifiche per il GP di Indianapolis, round n°10 del Mondiale MotoGP 2015 e primo weekend di gare dopo la pausa estiva (clicca qui per orari e copertura televisiva).

Il suo miglior crono personale nella Q2, 1:32.468, non ha permesso al pilota di Vasto di centrare l'obiettivo di un piazzamento nelle prime due file, e lo stesso Iannone non ha nascosto una certa delusione per questo risultato, che lo vedrà partire più indietro in griglia rispetto alla Ducati 'clienti' dello strepitoso Danilo Petrucci (Octo Pramac Ducati), quinto sullo schieramento.

2015-iannone-ducati-indy-3.jpg

Nella sua analisi al termine delle qualifiche, Andrea Iannone ha ammesso le difficoltà sue e del team nel trovare un buon assetto per la Desmosedici GP15:

“Stiamo soffrendo un po’ ma siamo sempre riusciti a migliorare ad ogni turno, e questa tutto sommato è una cosa positiva, perché non è sempre detto che le modifiche fatte ogni volta vadano meglio. Invece siamo riusciti a guadagnare costantemente, a migliorare la nostra situazione e il nostro passo gara, e questo sicuramente è importante. Per il resto, mi aspettavo di essere un po’ più veloce in qualifica, ma è stato molto impegnativo per me anche ottenere questo tempo. Domani proveremo a fare del nostro meglio, e voglio comunque ringraziare i ragazzi del mio team per il lavoro che stanno facendo perché ce la stanno davvero mettendo tutta.”

2015-iannone-ducati-indy-2.jpg

  • shares
  • Mail