Bradl già uomo-Aprilia: "Nuova e grande avventura"

Il pilota tedesco si prepara a debuttare in sella al prototipo RS-GP nell'ormai imminente GP di Indianapolis.

2015-stefan-bradl.jpg

Dopo le ormai note vicissitudini che hanno colpito il team Forward Racing, il tedesco Stefan Bradl si è liberato dal contratto con la squadra di Giovanni Cuzari per accasarsi presso il team Aprilia Gresini Racing, con il quale farà il suo debutto tra un paio di giorni nelle prime prove libere per il GP di Indianapolis (clicca qui per orari e copertura Televisiva).

Il cambio di casacca dell'ex campione del Mondo della Moto2 - dove rimpiazza indirettamente Marco Melandri - è sicuramente uno dei motivi di interesse che alimentano la vigilia del round di Indy, ma il pilota teutonico è ovviamente consapevole che per lui si tratterà principalmente di un fine settimana di collaudi.

2015-stefan-bradl-forward.jpg

Queste le prime dichiarazioni ufficiali di Stefan Bradl da pilota ufficiale Aprilia:

“Non vedo l’ora di arrivare a Indianapolis e iniziare questa nuova, grande avventura. Inizialmente non sarà facile, è ovvio: dovrò abituarmi a un nuovo team e a una nuova moto, per cui il mio obiettivo principale in questo primo Gran Premio è quello di iniziare a conoscere i miei tecnici e prendere confidenza con il comportamento della moto. Per quanto riguarda il mio polso destro infortunato, la situazione è buona: sono molto contento perché la mano non mi sta più dando problemi e ultimamente ho potuto effettuare lo stesso programma di allenamento che facevo prima dell’infortunio."

"Durante la pausa estiva il processo di guarigione è proseguito bene e lunedì scorso ho anche ricevuto l’ok dai medici per gareggiare a Indy. Di recente mi sono allenato anche con il Motocross per verificare le sensazioni in moto: non so ancora come mi sentirò in sella a una MotoGP, ma penso che arriverò a Indianapolis già vicino al 100% della forma fisica”.


  • shares
  • Mail