Moto3: Bastianini prepara l'assalto a Indianapolis

Il 17enne talento del team Gresini Moto3 cerca la prima vittoria in carriera a Indy, il compagno Locatelli a caccia di un risultato a sorpresa.

Pausa estiva agli sgoccioli anche per le giovani stelle del Mondiale Moto3, questo weekend di nuovo in pista per il GP di Indianapolis (clicca qui per orari e copertura televisiva), ed Enea Bastianini, secondo nel Mondiale - anche se a distanza siderale dal leader Danny Kent - proverà di nuovo a dare la caccia alla sua prima vittoria iridata in carriera.

Nelle nove gare fin qui disputate, il giovane talento romagnolo del team Gresini Racing Moto3 ha conquistato quattro volte il podio totalizzando 124 punti, ma è chiaro che il suo 'obiettivo grosso' per la seconda parte di stagione sarà quello di salire finalmente sul gradino più alto.

2015-enea-bastianini-gresini-moto3.jpg

Memore di quanto accadde lo scorso anno, quando era ancora un rookie della categoria, Bastianini si dichiara ottimista sulle sue possibilità di far bene nel mitico 'tempio della velocità' dell'Indiana:

“L’anno scorso a Indy fui protagonista di un weekend un po’ sfortunato, compromesso da un ‘lungo’ nelle prime fasi della gara: ciononostante, in seguito riuscii a girare forte e a raggiungere il gruppetto dei primi, a dimostrazione che la pista mi piace. Arrivo perciò negli Stati Uniti fiducioso e consapevole che possiamo fare bene. Nella pausa estiva ho avuto la possibilità di rilassarmi, anche se ovviamente ho continuato ad allenarmi: dopo una prima metà di campionato senza dubbio positiva, chiusa al secondo posto in classifica generale, il nostro obiettivo in questa seconda parte di stagione è quello di compiere un ulteriore passo in avanti e provare così ad avvicinare Kent, che finora è stato velocissimo”.

locatelli-gresini-moto3.jpg

Il suo compagno di squadra Andrea Locatelli, di nuovo nella Top-10 nel precedente round del Sachsenring, punterà a inserirsi nuovamente nel gruppo di testa per rimpinguare il suo bottino di punti e magari migliorare quello che è attualmente il suo miglior piazzamento stagionale, il 7° posto di Austin:

“Ho approfittato della pausa estiva per allenarmi duramente: diciamo che non ho fatto molte vacanze, ma ho sfruttato le giornate di sole per lavorare sodo e arrivare alla ripresa del campionato in perfetta forma! A Indianapolis lo scorso anno ho avuto un po’ di problemi e il weekend non è andato come avrei voluto: ciò non toglie che la pista mi piace e soprattutto torniamo negli USA, dove c’è sempre un’atmosfera particolare che mi dà una gran carica. Spero di riuscire a iniziare subito bene il fine settimana utilizzando la buona base raggiunta al Sachsenring e soprattutto spero che non torni a ripresentarsi il problema di chattering al posteriore che ci ha rallentati in diverse gare. In ogni caso sono fiducioso, stiamo lavorando tutti molto bene e se continueremo a lavorare sulla strada giusta potremo ottenere un buon risultato”.

bastianini-gresini-moto3.jpg

In vista del Gran Premio di Indianapolis, il Team Manager Fausto Gresini - che sicuramente si è tenuto impegnato per seguire il passaggio di Stefan Bradl nel team MotoGP - ha tracciato un bilancio sicuramente positivo della prima parte di stagione:

“Il bilancio della prima metà di stagione è senza dubbio positivo: Enea ha conquistato quattro podi e Andrea ha raccolto punti in cinque occasioni, mostrando a volte anche le potenzialità per inserirsi nel gruppo di testa. Ripartiamo da Indy consapevoli dei nostri mezzi e intenzionati a compiere un altro passo in avanti: finora con Bastianini ci è mancata soltanto la vittoria, un traguardo che è alla nostra portata e che speriamo di poter raggiungere presto. Con Andrea invece il nostro obiettivo è quello di mantenere ad ogni gara il livello mostrato al Sachsenring: se ce la faremo, potremo raccogliere grandi soddisfazioni anche con lui”.

2015-bastianini-gresini.jpg

  • shares
  • Mail