Il Bike surfing è "roba da stunt rider", parola di Robbie Maddison

Il famoso stuntman Robbie Maddison cavalca le onde su una moto.

"Si è acceso qualcosa nella mia mente, mi è venuta l'idea di attaccare degli sci ad una moto e di muovermi sull'acqua", racconta lo stunt rider Robbie Maddison che ha provato la moto d'acqua, "una visione non troppo seria la mai, ma mi piaceva realizzarla, almeno per gioco, dando forma alle mie idee e sperimentando con il design".

bike-suf-maddison-inpiedi.jpg

Il 34 enne australiano è uno dei più accreditati e migliori piloti freestyle nel mondo del motocross che di recente ha avuto la trovato di utilizzare la sua KTM come fosse un surf. Il video che ritrae la sua impresa ha raggiunto oltre 2 milioni di visite nelle prime 24 ore on-line. Maddison si è concesso qualche ora sull'acqua a Tahiti in perfetta tenuta da motocross come coronamento di un progetto che porta avanti da due anni per una promessa fatta a DC Shoes.

bike-suf-maddison.jpg

Il progetto si chiama Pipe Dream e vede la KTM modificata con uno sci sulla parte frontale fissato alla ruota e uno più lungo sulla parte posteriore fissato al telaio. La ruota posteriore ha anche la funzione di disperdere l'acqua oltre a consentire il movimento. Per Maddison l'esperienza in acqua non è nuova, lui è un surfer da giovane età e la pazza idea del bike-surf gli è venuta mentre guardava sua moglie intenta su una wakeboard.

"La cosa più impegnativa di tutta questa esperienza è stata la forza fisica necessaria. Ho sempre pensato che non fosse facile trovare l'onda giusta, ma penso che le foto ed i video non rendano al meglio la forza necessaria per stare su una moto in questo modo", spiega il freestyler, "quando una grande onda si è abbattuta contro di me, ho avuto veramente paura".

bike-suf-maddison-onda.jpg

Non è la prima volta che qualcuno prova a correre con una moto sull'acqua, lo scorso anno l'inglese Guy Martin con una Suzuki RMX450Z modificata ha sfidato le leggi della dinamica muovendosi sull'acqua sul Bala Lake in Snowdonia ripreso dalle telecamere di una televisione di motori.

Maddison non sembra uno preoccupato di sfidare i propri limiti. a Melbourne in Australia nel 2008 ha fatto segnare il record per il salto più lungo con una motocicletta. Al suo terzo tentativo il pilota ha fatto un salto di 106.98m, non contento ha fatto la parte di Daniel Craig nell'inseguimento in moto dell'ultimo 007, ha saltato dal Tower Bridge mentre era aperto e saltato dal trampolino olimpico dei giochi invernali di Salt Lake City. Rimane da capire cosa ci riserva l'originale e impavido Maddison per il futuro.

  • shares
  • Mail