SBK: Davies "molto contento" dei risultati di Sepang

Il gallese del team Aruba Ducati SBK porta a casa un secondo posto in Gara-1 e una bella vittoria in Gara-2: "Lavoro fantastico della squadra"



sepang-2015-worldsbk-20.jpg

Le indicazioni raccolte fino alle qualifiche di ieri non erano sembrate particolarmente incoraggianti per Chaz Davies e l’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team, che sembravano non aver trovato affatto il 'bandolo della matassa' per far rendere al meglio la Panigale R sul lungo tracciato si Sepang. Con Davide Giugliano k.o. per infortunio, il britannico era l'unico portacolori del team factory di Borgo Pangale in Malesia, e in molti avevano pronosticato un weekend difficile per lui e per la squadra dopo il risicato sesto posto nella SP2 del sabato a quasi 1" dalla pole.

Le preoccupazioni di ieri hanno però lasciato spazio oggi a due grandi prestazioni del gallese, che in entrambe le gare di giornata si è ritrovato a battagliare con il leader del Mondiale Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) per la vittoria finale. Un secondo posto e una vittoria il suo bilancio finale del weekend, entrambi ottenuti con distacchi risicatissimi da e su Rea (che dovrà quindi aspettare il prossimo round di Jerez de La Frontera del 20 Settembre per essere incoronato campione del mondo).

5-0601_r10_davies_action.jpg

Contando la strepitosa doppietta di Laguna Seca, Davies ha così messo a segno la sua terza vittoria nelle ultime quattro gare stagionali (quarta complessiva) piazzandosi in seconda posizione nella classifica del mondiale. Queste le sue considerazioni al termine della giornata di gare in Malesia:

“La prima manche è andata molto bene, soprattutto considerando dove eravamo ieri, quando pensavo che chiudere nei primi sei sarebbe stato il miglior risultato possibile. Abbiamo apportato delle modifiche alla moto fra ieri ed oggi. Cambiamenti che ci hanno dato la possibilità di lottare per la vittoria, anche se ci manca ancora qualcosa negli ultimi giri, per quanto riguarda la combinazione di grip ed elettronica."

"In gara 2 ho visto che Johnny si avvicinava ma negli ultimi due giri c’è stato un calo della mia gomma ed ho dovuto stringere i denti e difendermi. E’ stata una lotta fino alla fine, ed all’ultima curva io e Rea siamo venuti a contatto. Ho avuto paura di cadere, ma fortunatamente siamo rimasti in piedi entrambi e sono riuscito a finire davanti! Sono molto contento dei risultati di oggi, ottenuto su una delle piste più ostiche per noi. Questo dimostra che abbiamo fatto tanti progressi durante la stagione. Sono anche felice di essere secondo nella classifica, avendo guadagnato parecchi punti su Sykes oggi. Grazie a tutto il team. I ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico qui in questo weekend. Adesso mi rilasserò un po’ e dopo una bella vacanza il nostro lavoro ricomincerà!”

9-0661_r10_davies_finish.jpg


Ernesto Marinelli, Project Director di Ducati nel Mondiale Superbike, non ha potuto che confermare la soddisfazione del team per il crescendo di Davies prima della meritata pausa estiva:

“Sono davvero felicissimo di questo risultato ottenuto qui a Sepang. Su questa pista l’anno scorso abbiamo avuto tante difficoltà e poter fare bene era sicuramente un obiettivo difficile. Il team ha lavorato benissimo, sfruttando al meglio tutte le evoluzioni e le esperienze fatte in questi mesi. Chaz ha coronato il weekend con una guida magistrale ed un temperamento incredibile che ha portato la nostra Panigale di nuovo alla vittoria in gara 2. Ora ci aspetta qualche settimana di vacanza prima di tornare al lavoro. Andarci dopo questi risultati è sicuramente positivo per il morale e per ricominciare con ancora più entusiasmo al rientro.”

wsbk-2015-sepang-2.jpg

  • shares
  • Mail