Dalla Sicilia alle Alpi: in sella per Bambini nel Deserto Onlus

Dalla Sicilia alle Alpi: in sella per Bambini nel Deserto Onlus.

bnd_bikers_team.jpg

Un gruppo di motociclisti del BnD Biker Team percorrerà nel mese di agosto l’Italia dalla Sicilia alla Alpi, raccontando le attività in Africa dell’organizzazione umanitaria ONG Bambini nel Deserto Onlus con l'obiettivo di sensibilizzare gli appassionati di due ruote e off road alle attività della ONG nel Continente Nero.

L'avventura vedrà i sette motociclisti percorrere ben 1.500 chilometri in giro per l'Italia. Le moto utilizzate per l'impresa con partenza da Palermo sono due BMW, una 800 GS e una S 650 GS, e una KTM 690 R sono le moto che nel prossimo agosto con i loro centauri inizieranno il viaggio partendo da Palermo. Lungo il percorso, che proseguirà verso nord seguendo la dorsale appenninica, si andranno ad unire altri quattro appassionati motociclisti, con due Honda, una XR 650 e un’Africa Twin 650, una BMW HP2 enduro e un Yamaha Supertenerè 750.

transitalia-sud-nord.jpg

"L’idea nasce dalla volontà di unire la passione per la moto e il fuoristrada con la voglia di far conoscere il più possibile le attività di BnD. Così ho fatto la proposta ad altri motociclisti e abbiamo deciso di partire per quest’avventura", racconta Diego Facoetti (motociclista e volontario della ONG Bambini nel Deserto Onlus), "il percorso sarà l’occasione per raccontare le attività di Bambini nel Deserto, sia nelle soste sotto qualche albero, sia di fronte una buona birra".

Il percorso comprende: Aspromonte, Sila, Pollino, e ancora verso nord in Campania, Marche e su fino a ritornare alle proprie abitazioni in Piemonte, Lombardia e Veneto. Dalla Sicilia alle Alpi, quindi, con percorsi rigorosamente off road, dove le abilità tecniche dei piloti e la preparazione delle moto saranno messe alla prova. Motoul supporterà il team impegnato nel raid off road con i prodotti della linea MC Care dedicati alla cura e manutenzione della motocicletta.

Il progetto in Italia sarà una sorta di esame generale per qualcosa di molto più impegnativo. Bambini nel Deserto, infatti, sta lavorando a Bike4Shael che va a confluire in altre attività già attive nei Paesi del Sahel dove BnD opera. Il progetto prevede una spedizione di moto ed auto di sostegno, con sbarco in Marocco alla volta del Burkina Faso per arrivare a Ouagadougou, la capitale, dove sarà accolta all’interno di Garage Italia, un progetto di formazione per giovani adolescenti. Sono previste tappe di avvicinamento in Mauritania e Mali, visitando i luoghi dove sono attivi progetti e consegnare materiale. Ma questa è un’altra storia: rimanete connessi per i racconti dei nostri centauri dal Sud al Nord dell’Italia.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: