Iannone 4° nel Day-1 del Mugello ma "non al meglio"

Il pilota di Vasto quarto con la Ducati nel Day-1 del GP d'italia del Mugello, ma persiste il dolore alla spalla: "Faccio più fatica del previsto"

MotoGp of Italy - Free Practice

Non è un Andrea Iannone al meglio della condizione quello che si è presentato ai box del Mugello per i primi turni di prove libere per il GP d'Italia (clicca qui per orari e copertura TV), ma il talento del Ducati Team è riuscito comunque a chiudere la giornata con un più che dignitoso quarto tempo, a poco più di mezzo secondo dal miglior crono assoluto del compagno di colori Andrea Dovizioso.

La microfrattura alla spalla diagnosticatagli a pochi giorni dal GP 'di casa' - conseguenza di una caduta nel test Ducati al Mugello di un paio di settimane fa - alla fine si è rivelata più fastidiosa del previsto, e questo avrebbe influito non poco sulle prestazioni dell'abruzzese.

06 GP Italia, circuito de Mugello, 28 a 31 de mayo de 2015.

Oltre a Dovizioso, solo Marc Marquez (Honda Repsol) e Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) sono riusciti a far meglio del suo 1'47.994, e questo non può che far rammaricare Iannone per le sue imperfette condizioni fisiche, che gli hanno impedito di sfruttare a dovere il potenziale della Desmosedici GP15:

“Speravo di stare meglio e invece sto facendo molto fatica, più di quanto mi sarei aspettato su questa pista. Il problema non è tanto il dolore ma mi manca la forza, e qui ne serve molta. Non riesco a usare la spalla sinistra come vorrei e quindi perdo tempo nei cambi di direzione, che qui al Mugello sono tanti. Devo cercare di stringere i denti e di fare del mio meglio. Sono abbastanza contento per quanto riguarda la moto: sapevamo che qui la GP15 sarebbe stata competitiva, e mi dispiace solo di non essere al meglio delle condizioni per poterne sfruttare il potenziale al 100%.”

iannone ducati mugello motogp 2015 (2)

  • shares
  • Mail