Wetcati 1098x2: la moto d'acqua 'desmo'

Due motori Ducati 1098 Testastretta su una moto d'acqua? Intrigante, ma è solo un esercizio di stile della svedese Zolland AB Design...

Il suo nome è un gioco di parole tra i termini 'wet', cioè 'bagnato' in inglese, e 'Ducati': è decisamente calzante per il progetto, ma questa moto d'acqua battezzata Wetcati 1098x2 non è reale: si tratta infatti di un'esercizio di stile ad opera dell'azienda di design svedese Zolland AB, che ha provato ad immaginare che sembianze potrebbe avere un ipotetico jet ski realizzato dalla casa di Borgo Panigale.

La seconda parte del nome è ancor più esplicativa: quel 1098x2 - come molti avranno immediatamente colto - sta ad indicare l'ipotetica motorizzazione di questa Wetcati, ovvero una coppia di bicilindrici Testastretta da 1098 cc, accreditati di 160 CV ciascuno per un totale 'teorico' di ben 320 CV. In linea con la cavalleria di un'altra moto d'acqua dai cromosomi motociclistici ma assolutamente reale come la Kawasaki Ultra 310 R, per cui il costruttore nipponico dichiara 310 CV.

Da un punto di vista estetico, la Wetcati 1098x2 ripropone diversi elementi tipici della produzione del marchio bolognese - con un frontale e un profilo che richiamano fortemente il muscoloso Diavel - e l'idea in sé non sembra affatto male. Tuttavia, le possibilità che Ducati possa effettivamente 'imbarcarsi' in un progetto del genere restano, almeno per il momento, abbastanza risicate...

Wetcati 1098x2 acqua

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: