Le moto post apocalittiche di Mad Max Fury Road

Riconoscete le moto utilizzate nell'ultimo capitolo della celebre saga cinematografica?

Le moto sono uno dei protagonisti di tutti i film di Mad Max e anche l'ultimo capitolo della saga non fa eccezione a partire dall'immagine icona del film in cui Mad Max Rockatansky (Tom Hardy) è in sella a una Yamaha R1. La sua è interamente ricoperta da tappetini e borse, ma ancora riconoscibile. Per gli appassionati identificare i diversi modelli che compaiono nella pellicola è la vera sfida.

Mad Max Fury Road alluminio

Tra le altre compare un'altra Yamaha, la YZ250F a cui i meccanici hanno messo mano per renderla il più possibile simile allo stile cyberpunk. La moto è utilizzata assieme a una Gas-Gas TXT250s dai "cattivi" che si lanciano all'inseguimento dei protagonisti Max e Furiosa.

Mad Max Fury Road carretto

Colin Gibson (Production designer) ha lavorato su tutte le due ruote per renderle compatibili con gli scenari di Mad Max, aggiungendo parti di altre motociclette, togliendone alcune per far risaltare l'acciaio e aggiungendo una patina di vernice in grado di simulare l'usura.

Mad Max Fury Road pelle

Il team ha lavorato anche per aggiungere un tocco femminile alle moto destinate alle donne Vuvalini, per esempio con piccole vele e gingilli di ogni tipo, come nel caso della Honda Goldwing. La Bmw di Furiosa ha tutta l'aria di essere una BMW R80 con il telaio di una R69, in ogni caso pesantemente modificata.

  • shares
  • Mail