MotoGP Mugello, Pedrosa: "grande gara per i fan ed il team"

MotoGP 2015 - Dani Pedrosa è cottimista, in vista del Mugello, dove in MotoGP è quasi sempre andato bene. Migliorato anche il braccio, operato di recente.

Dani Pedrosa

Dopo essere stato operato per curare la sindrome compartimentale che lo affliggeva da tempo, Dani Pedrosa ha partecipato al round di Le Mans ancora convalescente, cadendo, sebbene senza conseguenze, né fisiche per la botta, né al morale per il 16° posto rimediato a fine gara.

Il pilota di Sabadell arriva così al Mugello (questi gli orari tv), con rinnovato ottimismo, su una pista che, al pari di molte altre, lo ha spesso visto autore di ottimi piazzamenti, oltre che autore, nel 2009 e proprio al Mugello, del record assoluto di velocità in MotoGP, in seguito battuto da Iannone e da Marquez.

Queste le dichiarazione del #26 di Honda:

“Anche se non abbiamo ottenuto un grande risultato, il feedback proveniente da Le Mans è stato positivo! Il braccio va meglio del previsto e le due settimane che sono passate tra il GP di Francia e quello d'Italia consentiranno di fare un ulteriore step in avanti. Il Mugello è una pista molto veloce, dove si deve lavorare duro già dalla prima sessione per trovare un buon setup. I fan poi, rendono come sempre speciale questo appuntamento. Per loro e per il mio team spero di fare una grande gara.”

  • shares
  • Mail