Pedrosa-Stoner: nuove gerarchie in Honda e Ducati?

Dani Pedrosa e Casey StonerLa stagione 2007 della MotoGP è iniziata all'insegna dei giovani ed oltre al grandissimo e pur sempre giovane Valentino Rossi, stradominatore della seconda gara della stagione di domenica scorsa a Jerez, si sono messi in mostra altri due giovani, Dani Pedrosa e Casey Stoner.
Sono proprio loro ad aver, almeno parzialmente, scombussolato i piani all'interno dei loro team imponendosi come prime guide a discapito del campione del mondo Nicky Hayden e di Loris Capirossi.
Entrambi 21enni, entrambi a caccia di un ruolo scomodo ma allo stesso tempo prestigioso: diventare l'anti Valentino Rossi.
Lo spagnolo di casa Honda e l'australiano della Ducati, hanno già messo in riga i loro quotati compagni di squadra nelle prime gare del Mondiale. Hayden fa fatica a tenere il passo del piccolo Pedrosa già dai primi test invernali, non riesce ad esprimersi al meglio sulla "mini moto" RC212V progettata per Pedrosa. Va detto che la Honda è ben contenta che Pedrosa sia il primo pilota.

Stoner ha vinto all'esordio con una moto molto competitiva in grado di raggiungere velocità da riferimento. Dopo una stagione da comprimario, che lo hanno visto spesso e volentieri scivolare a terra, l'australiano è maturato e migliorato. Bella la sua gara di Jerez fatta di rimonte e sorpassi mentre Loris Capirossi, caduto in Qatar, è apparso in seria difficoltà.
Per il Mondiale sembrano essere loro gli avversari principali di Valentino Rossi, anche se resta da vedere se riusciranno a resistere e a gestire le pressioni che il ruolo gli impone. Voi cosa ne pensate?
via | Tiscali Blog

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: