Incidenti moto: riduzione significativa delle vittime

Dati positivi giungono dall'Ancma sul fronte della riduzione del livello di mortalità sulle strade. Si potrebbe fare ancora meglio intervenendo sulla viabilità.

A Carabiniere checks the motorcycle of I

Cala il numero di veicoli a due ruote coinvolti in incidenti (mortali e non) sulle strade italiane. La cifra assoluta è pari a 57.978 moto, con una riduzione del 15,2% rispetto alla lettura precedente. Tali numeri, perfettamente messi a fuoco nelle loro articolazioni, si riferiscono al 2013.

Complessivamente si registra una contrazione dell’11,7% delle vittime di incidenti su veicoli a due ruote rispetto al 2012. Queste fanno registrare lo stesso valore fra gli utenti di ciclomotori, pur in presenza di un calo del 15,1% nel numero di feriti, mentre si contrae del 13,5% il numero dei morti fra gli utilizzatori di motocicli e scooter targati.

Negli ultimi 5 anni il numero di vittime su veicoli a 2 ruote è diminuito del 37,9%. Se si guarda all'ultimo decennio, il calo è stato addirittura del 45,4%. Già così l'Italia è un paese virtuoso in Europa. Si potrebbe fare ancora meglio migliorando le infrastrutture che, secondo il MAIDS (Motorcycles Accidents In Depth Study), incidono come concausa sul 25% degli incidenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: