Yamaha Aerox R / Aerox R Naked m.y. 2013 - Salone di Colonia 2012

Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013

Yamaha si è presentata al Salone di Colonia (Intermot 2012) con una interessante novità riguardante il segmento scooter: Yamaha Aerox R e Yamaha Aerox R Naked. Le linee di Aerox R sono state profondamente riviste ed oggi la sua carena richiama ancora più da vicino le suggestioni del mondo delle supersportive, e non si tratta solo di interventi estetici. Una grande novità di Aerox R è rappresentata dal motore, evoluzione tecnologica dell’affidabile propulsore a 2 tempi raffreddato a liquido che ha decretato il successo dello scooter.

Quando fu presentato, alla fine degli anni’90, il primo Yamaha Aerox R introdusse una ventata di novità nel look degli scooter da 50 cc. Nel 2013, il nuovo Aerox R adotta un look da vera supersport. Il leggero cupolino enfatizza la sportività, mentre l’aggressivo doppio faro regala ad Aerox un look carismatico. La carenatura è volutamente minimalista per contenere i pesi e rendere più evidente l’influenza dello stile supersport.

Il frontale ribassato sottolinea l’immagine sportiva di questo scooter. La posizione di guida è sportiva, mentre l’ampia pedana e la nuova doppia sella ad apertura contrapposta, con cuciture bianche che evidenziano il look sportivo, consentono anche una guida in posizione più rilassata. Sollevando il sellino posteriore si ha accesso al serbatoio della benzina e dell’olio, mentre lo spazioso vano sottosella offre spazio per un casco integrale.

Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013

Motore


Yamaha Aerox R è spinto dal monocilindrico Yamaha da 49 cc, a 2 tempi e raffreddato a liquido. Un motore dal carattere esuberante con Alesaggio e corsa (40mm x 39.2mm) da motore “quadro” ed con un rapporto di compressione elevato (12:1), in un motore che eroga la potenza massima a 6.750 g/min. La trasmissione automatica con cinghia a V assicura partenze immediate e accelerazioni brucianti.

Ciclistica e Freni


La ciclistica del nuovo Aerox R è compatta e leggera, come su una moto sportiva. La rigidità e la precisione nella guida sono garantite dal telaio tubolare in acciaio. Tenuta di strada, stabilità e comfort sono invece a carico delle sospensioni anteriore e posteriore, che offrono anche facilità e rapidità nei cambi di direzione. La robusta forcella ha un’escursione di 80 mm, l’ammortizzatore posteriore ha una corsa di 70 mm. Ridotto il peso in soli 92,5 kg (a secco). Yamaha Aerox R m.y. 2013 dotta freni a disco maggiorati da 190 mm, anteriori e posteriori. I dischi, molto leggeri, sono rallentati da pinze compatte, che assicurano frenate progressive ed efficaci. Come il modello precedente, il nuovo Aerox R è equipaggiato con leggeri cerchi in lega che contengono i pesi non sospesi e contribuiscono a rendere più efficace l’intervento delle sospensioni. I cerchi sono sportivi da 13 pollici e calzano gomme extralarge dal profilo ribassato. L’anteriore è uno pneumatico 130/60-13, il posteriore uno pneumatico extralarge 140/60-13.

Il nuovo Aerox R sarà disponibile in due versioni, standard e naked. Mentre il modello standard, disponibile in tre differenti colorazioni, ha un cupolino che incorpora manubrio e strumentazione LCD, il nuovo Aerox R naked, disponibile nella colorazione nero opaca, esibisce un manubrio senza carena, una strumentazione minimal ed è dotato di ammortizzatore posteriore con serbatoio separato, molto sportivo.

Colori


Aerox R

Absolute White
Funky Blue
Lunar Grey

Aerox R naked
Power Black

Disponibilità
Aerox R: Dicembre 2012
Aerox R naked: Gennaio 2013

Accessori Aerox R ed Aerox R naked

Il look snello ed aggressivo di Yamaha Aerox R ed Aerox R naked può essere completato con una ricca gamma di accessori originali pensati per enfatizzare la sportività dello scooter: i freni a disco a margherita (disponibili anteriori e posteriori), le pedane in alluminio anodizzato, il coprisella in tinta (Midnight Black o Competition White), gli stilosi pedali d’avviamento (colorati in rosso, blu, bianco o nero) e lo schermo sportivo (disponibile solo per la versione standard) rendono il nuovo scooter 50cc davvero unico. E per chi è sempre in movimento, non poteva mancare il cavalletto laterale, per garantire parcheggi ancora più rapidi.

Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013
Yamaha Aerox R e Aerox R Naked m.y. 2013

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: