SBK Imola 2015: Jonathan Rea firma la doppietta e vola in classifica [Foto]

Il nord irlandese della Kawasaki domina il round di Imola ed è il padrone indiscusso del Mondiale Superbike 2015.

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) vince anche la Gara-2 di Imola e rifila un colpo quasi da KO alla concorrenza per il titolo Mondiale Superbike 2015: con la 'doppietta' di Imola e i 50 punti conquistati oggi, in combinazione con il solo 5° posto raccolto da Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils) e il doppio ritiro per problemi tecnici di Chaz Davies (Aruba Ducati SBK), il nord-irlandese infatti tocca quota 240 punti in classifica, 87 in più di Haslam e 117 sul gallese della Ducati, rispettivamente 2° e 4° nella graduatoria iridata, con Sykes 3° a -112.

Per il fuoriclasse britannico si tratta dell'ottava vittoria su dieci gare disputate in questo 2015 (con 2 secondi posti) e della seconda doppietta consecutiva all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari dopo quella messa a segno l'anno scorso con la Honda CBR1000RR Fireblade del team Ten Kate.

In Gara-2, Rea è stato autore di una fantastica progressione che lo ha visto condurre la corsa dall'inizio alla fine, scrollandosi di dosso il compagno Tom Sykes poco dopo metà gara per andare a tagliare il traguardo di Imola in beata solitudine. Terzo posto dietro a Sykes per l'ottimo rookie spagnolo Jordi Torres (Aprilia Racing Red Devils) che ha sagacemente approfittato dei già citati ritiri di Haslam e Davies per cogliere il suo primo podio in carriera in SBK.

Buoni 'piazzamenti' per i piloti italiani: dopo il podio in Gara-1 e la superpole di ieri, Davide Giugliano (Aruba Ducati SBK) ha chiuso al 4° posto a mezzo minuto dal vincitore, precedendo Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK, +35.379) e Matteo Baiocco (Ducati Althea Racing, +38.818). Nono posto per il compagno di squadra pro-tempore del 'Baiox', Michel Fabrizio, sostituto a Imola dell'infortunato Nico Terol.

SBK Imola 2015 - Classifica Gara-2

1  REA Jonathan | Kawasaki ZX-10R 19 Laps
2  SYKES Tom | Kawasaki ZX-10R +4.399
3  TORRES Jordi | Aprilia RSV4 RF +26.020
4  GIUGLIANO Davide | Ducati Panigale R +30.853
5  BADOVINI Ayrton | BMW S1000 RR +35.379
6  BAIOCCO Matteo | Ducati Panigale R +38.818
7  RAMOS Román | Kawasaki ZX-10R 40.663
8  MERCADO Leandro | Ducati Panigale R +42.067
9  FABRIZIO Michel | Ducati Panigale R +55.722
10  LOWES Alex | Suzuki GSX-R1000 +56.990
11  BARRAGÁN Santiago | Kawasaki ZX-10R +89.613
12  TOTH Imre | BMW S1000 RR +1 LAP
13  RIZMAYER Gábor | BMW S1000 RR +1 LAP

Non Classificati:
RT  DAVIES Chaz | Ducati Panigale R 5 LAPS
RT  HASLAM Leon | Aprilia RSV4 RF 11 LAPS
RT  VD MARK Michael | Honda CBR1000RR SP 11 LAPS
RT  CAMIER Leon | MV Agusta 1000 F4 14 LAPS
RT  DE PUNIET Randy | Suzuki GSX-R1000 15 LAPS
RT  PONSSON Christophe | Kawasaki ZX-10R 16 LAPS
RT  GUINTOLI Sylvain | Honda CBR1000RR SP 19 LAPS

SBK Imola 2015 - La Diretta delle Gare

torres aprilia imola

  • Giro 19

    Jonathan Rea vince anche Gara-2 e firma la doppietta di Imola, bissando quella dello scorso anno. Terzo Torres, al primo podio in SBK. Seguono Giugliano, Badovini e Baiocco. Fabrizio 9°.

  • Giro 18

    Rea inizia l'ultimo giro con 3"8 di vantaggio su Sykes.

  • Giro 17

    Primi doppiaggi per Rea, che comunque ha oltre 3" di vantaggio su Sykes. Giugliano 4°, Badovini 5°, Baiocco 6°.

  • Giro 16

    Posizioni che sembrano ormai cristallizzate a 3 giri dalla fine: Rea con 2"3 di vantaggio su Sykes, Torres vicino al suo primo podio in SBK con 4"5 di margine su Giugliano.

  • Giro 15

    Altra rottura per Chaz Davies, costretto al ritiro come in Gara-1 per un problema tecnico alla sua Panigale R. 2"2 il vantaggio di Rea su Sykes.

  • Giro 14

    Rea sembra ormai involato verso la sua ottava vittoria stagionale: 2" il suo vantaggio su Sykes.

  • Giro 13

    Rea allunga ancora: 1"8 il suo margine sul compagno di box.

  • Giro 12

    1"5 il nuovo vantaggio di Rea su Sykes. Torres supera Giugliano ed è quarto. Badovini 6°, Baiocco 7° e Fabrizio 10°.

  • Giro 11

    Scende a 8 decimi il vantaggio di Rea su Sykes. Chaz Davies tranquillo in terza posizione mentre Jordi Torres è ormai negli scarichi di Davide Giugliano.

  • Giro 10

    Rea allunga su Sykes: il nord-irlandese con 1"2 di vantaggio sul compagno.

  • Giro 9

    VdMark a terra dopo un contatto con Haslam, ma l'inglese dell'Aprilia esce di scena a sua volta poche tornate dopo.

  • Giro 8

    Rea continua a condurre la corsa con Syes subito dietro di lui. Oltre i 3"5 lo svantaggio di Davies mentre Giugliano, staccato di 8", ha Torres sempre più vicino.

  • Giro 7

    Situazione stabile nelle prime posizioni. Errore per Leon Haslam che viene passato da Torres e Van der Mark ed è 7°.

  • Giro 6

    Guida sempre Jonathan Rea davanti a Sykes (+0.441), Davies (+1.715) e Davide Giugliano (+2.400). Ritirati de Puniet e Camier, che era in battaglia con Badovini per l'ottavo posto.

  • Giro 5

    Davies ripassa Giugliano ma si apre il gap tra i piloti Kawasaki e le Ducati. Davies a oltre 1"5 da Rea.

  • Giro 4

    Kawasaki sempre al comando, ma le Ducati non mollano. Badovini 8°, Baiocco 10°.

  • Giro 3

    Rea al comando su Sykes (+0.116), Giugliano (+1.113), Davies (+1.508) e Haslam (+3.961)

  • Giro 2

    Giugliano passa Davies, caduta e ritiro per Sylvain Guintoli.

  • Giro 1

    Le Kawasaki guadagnano subito un piccolo margine sulle Ducati. Haslam e Torres inseguono con le Aprilia.

  • 13:10

    Partiti! Rea al comando seguito da Sykes, Davies e Giugliano.

  • 13:07

    Iniziato il giro di ricognizione,

  • 13:00

    10 minuti all'inizio di Gara-2

  • 12:40

    30 minuti alla partenza di Gara-2 della Superbike

  • Giro 6/6

    Vittoria per Jonathan Rea davanti a Sykes e Giugliano. Quarto Haslam con Guintoli che vince la volata per il quinto posto davanti ad Ayrton Badovini. Caduta all'ultimo giro per Leon Camier e la MV.

  • Giro 5/6

    Ormai è un duello Sykes-Rea, con il leader della classifica al comando.

  • Giro 4/6

    Rea prova l'allungo ma Sykes non lo molla. Si stacca Davide Giugliano.

  • Giro 3/6

    Rea passa Sykes in accelerazione e prende il comando della corsa.

  • Giro2/6

    Sykes continua a guidare la corsa tallonato da Rea mentre giugliano sembra avere qualche difficoltà a tenere il passo delle Ninja

  • Giro1/6

    Sykes, rea e Giugliano compatti sul traguardo, già staccato haslam 4° mentre è 5° Sylvain Guintoli.

  • 11:12

    Ripartiti! Sykes subito davanti tallonato da Rea, Giugliano si fa sorprendere da Haslam ma riguadagna subito la 3a posizione.

  • 11:08

    Iniziato il giro di ricognizione

  • 11:06

    I piloti rientrano in pista per allinearsi in griglia, confermata la gara sprint di 6 giri con griglia secondo l'ordine in cui i piloti hanno tagliato il traguardo prima della bandiera rossa: Sykes quindi in pole davanti a Giugliano e Rea.

  • 11:00

    Sembra che la corsa riprenderà con una gara sprint di 6 giri.

  • 10:59

    La corsa è stata interrotta al 10° dei 19 giri in programma.

  • 10:52

    Piloti ai box in attesa di sapere come e quando verrà ripresa la corsa. Forse c'è dello sporco in pista.

  • Giro 10

    BANDIERA ROSSA! per un incidente a David Salom, i piloti rientrano al box.

  • Giro 9

    Haslam è 4° a 10 secondi dal terzetto di testa, Mercado ottimo 5°.

  • Giro 8

    Rea inizia ad abbozzare qualche attacco a Davide Giugliano. ritiro per Jordi Torres.

  • Giro 7

    Sykes salta Giugliano e passa al comando.

  • Giro 6

    Davies supera Rea e si prende il terzo posto, ma poco dopo esce sulla ghiaia per un probabile problema alla sua Ducati.

  • Giro 5

    Situazione stabile nelle prime posizioni. Ayrton Badovini 7°.

  • Giro 4

    Il quartetto di testa marcia abbastanza compatto, errore di Torres che precipita in 18° posizione.

  • Giro 3

    Guida Giugliano davanti a Rea (+0.334), Sykes (+0.703), Davies (+0.996), Haslam (+4.304) e Torres, che ha superato Mercado.

  • Giro 2

    Giugliano non riesce a staccare il terzetto di insegitori composto dalle kawasaki di Rea e Sykes e dal compagno Chaz Davies. Ha perso molto terreno Haslam, 5° a +2"6.

  • Giro 1

    Giigliano scattatato velocissimo al via: quasi 1" il suo vantaggio al termine della prima tornata. Bene Mercado, 6° dietro ad Haslam.

  • 10:30

    Partiti! Giugliano guida davanti alle Kawasaki di Rea e Sykes. Quarto Davies tallonato da haslam.

  • 10:27

    Partito il giro di ricognizione per Gara-1 della SBK a Imola

  • 10:25

    Ormai tutto pronto a Imola per il giro di ricognizione.

  • 10:15

    15 minuti alla partenza di Gara-1 della Superbike per il round di Imola, quinto round della stagione 2015.

  • 10:00

    30 minuti al via

  • 9:00

    Un'ora e 30 minuti all'inizio di Gara-1 della Superbike

SBK Imola 2015: Rea vince Gara-1 su Sykes e Giugliano

imola rea

Nuova vittoria per il leader del Mondiale Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nella Gara-1 del round di Imola. Il nord-irlandese, alla 7° vittoria stagionale su 9 gare, rafforza così ulteriormente il suo primato in classifica approfittando del 4° posto del suo principale inseguitore Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils) e del ritiro di Chaz Davies (Aruba Ducati SBK).

La corsa è stata interrotta al 10° dei 19 giri in programma per un incidente a David Salom (Kawasaki Pedercini) ed è poi ripartita con una gara-sprint di 6 giri con la griglia secondo le posizioni precedenti alla bandiera rossa. Ben presto si delineava il duello per la vittoria tra le Kawasaki di Rea e Tom Sykes, con il pole-man Davide Giugliano (in lotta per le prime posizioni fino all'interruzione) si accontentava del terzo gradino del podio. Rea alla fine la spuntava sul compagno sfruttando un suo errore con il cambio in accelerazione per superarlo a un paio di tornate dalla bandiera a scacchi.

Ottimo quinto posto per il Campione del Mondo Sylvain Guintoli (Pata Honda WSBK) che ha regolato in volata Ayrton Badovini (BMW MOtorrad Italia SBK), Leandro Mercado (Ducati Barni Racing), Matteo Baiocco (Ducati Althea Racing), il compagno Michale Van der Mark e Michel Fabrizio (Ducati Althea Racing), che hanno completato la top 10 di Gara-1.

Rivincita per tutti in Gara-2 a partire dalle 13:10.

SBK Imola 2015 - Classifica Gara-1

2015 giugliano imola (5)

1  REA Jonathan | Kawasaki ZX-10R | 6 Laps
2  SYKES Tom | Kawasaki ZX-10R | +0.482
3  GIUGLIANO Davide | Ducati Panigale R | +3.945
4  HASLAM Leon | Aprilia RSV4 RF | +7.455
5  GUINTOLI Sylvain | Honda CBR1000RR SP | +11.925
6  BADOVINI Ayrton | BMW S1000 RR | +12.074
7  MERCADO Leandro | Ducati Panigale R | +12.789
8  BAIOCCO Matteo | Ducati Panigale R | +13.712
9  VD MARK Michael | Honda CBR1000RR SP | +13.863
10  FABRIZIO Michel | Ducati Panigale R | +14.637
11  RAMOS Román | Kawasaki ZX-10R | +16.990
12  LOWES Alex | Suzuki GSX-R1000 | +21.123
13  BARRAGÁN Santiago | Kawasaki ZX-10R | +32.443
14  PONSSON Christophe | Kawasaki ZX-10R | +32.977
15  TOTH Imre | BMW S1000 RR | +39.711
16  RIZMAYER Gábor | BMW S1000 RR | +40.821
RT  CAMIER Leon | MV Agusta 1000 F4 | 3 LAPS

SBK Imola 2015 - Sykes svetta nel Warm-Up

hi_R05_Imola_Sykes_GB37084

Il Warm-Up di questa mattina della classe Superbike ha messo di nuovo in evidenza la supremazia delle Ducati e della Kawasaki ufficiali sul tracciato di Imola, con le 'verdone' che hanno occupato i primi due posti della classifica tempi - con Tom Sykes primo davanti a Rea - e le Panigale R subito dietro di loro con Chaz Davies davanti al dominatore della qualifiche di ieri pomeriggio, pole-man Davide Giugliano.

Il primo inseguitore dei quattro - un ruolo che ha ricoperto per tutto il weekend - è Leon Haslam, di nuovo quinto nel Warm-Up con la sua Aprilia RSV4 RF, mentre Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK, 6° nella rifinitura di questa mattina e possibile sorpresa per le gare di oggi.

SBK Imola 2015 - Classifica Warm-Up

ducati

1 T. SYKES GBR | Kawasaki ZX-10R | 1'47.019
2 J. REA GBR | Kawasaki ZX-10R | 1'47.259 0.240
3 C. DAVIES GBR | Ducati Panigale R | 1'47.398 0.379
4 D. GIUGLIANO ITA | Ducati Panigale R | 1'47.796 0.777
5 L. HASLAM GBR | Aprilia RSV4 RF | 1'48.017 0.998
6 A. BADOVINI ITA | BMW S1000 RR | 1'48.503 1.484
7 J. TORRES ESP | Aprilia RSV4 RF | 1'48.555 1.536
8 M. VD MARK NED | Honda CBR1000RR SP | 1'48.838 1.819
9 A. LOWES GBR | Suzuki GSX-R1000 | 1'49.069 2.050
10 L. MERCADO ARG | Ducati Panigale R | 1'49.098 2.079
11 S. GUINTOLI FRA | Team Honda CBR1000RR SP | 1'49.115 2.096
12 L. CAMIER GBR | MV Agusta 1000 F4 | 1'49.148 2.129
13 M. BAIOCCO ITA | Ducati Panigale R | 1'49.232 2.213
14 D. SALOM ESP | awasaki ZX-10R | 1'49.256 2.237
15 M. FABRIZIO ITA | Ducati Panigale R | 1'49.453 2.434
16 R. RAMOS ESP | Kawasaki ZX-10R | 1'50.037 3.018
17 C. PONSSON FRA | Kawasaki ZX-10R | 1'52.579 5.560
18 R. DE PUNIET FRA | Suzuki GSX-R1000 | 1'52.944 5.925
19 I. TOTH HUN | BMW S1000 RR | 1'53.752 6.733
20 G. RIZMAYER HUN | BMW S1000 RR | 1'54.498 7.479
21 S. BARRAGÁN ESP | Kawasaki ZX-10R | 1'54.783 7.764

SBK Imola 2015: Sfida aperta tra Ducati e Kawasaki

2015 giugliano imola (10)

3 mesi dopo lo sciagurato infortunio nel test di Phillip Island, che lo ha messo fuori causa per i primi 4 rounds del Mondiale SBK 2015, Davide Giugliano (Aruba Ducati SBK) ha entusiasmato il pubblico di Imola andando a conquistare una magnifica Superpole del round con il crono di 1:46.382, che gli ha permesso di 'mettere in fila' i piloti del Kawasaki Racing Team Tom Sykes and Jonathan Rea.

Il pilota romano ha così subito messo in mostra una forma sorprendente che lo lancia come uno dei principali protagonisti per le gare di oggi (clicca qui per orari e copertura TV), ed è ovviamente su di lui che punta la maggioranza dei tifosi italiani e 'ducatisti', che dal suo talento si aspettano sempre grandi cose.

Tra i sicuri protagonisti delle gare di Imola ci saranno anche i tre piloti in seconda fila: l’altro pilota ufficiale Ducati Chaz Davies, Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils) ed il suo compagno di box Jordi Torres. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK) partirà del centro della seconda fila tra Leandro Mercado (Ducati Barni racing) e Michael Van der Mark (Pata Honda World Superbike) mentre Matteo Baiocco e Michel Fabrizio, alfieri del team Ducati Barni Racing, scatteranno dalla 5a fila.

SBK Imola 2015 - Griglia di Partenza

P90183468

1a Fila
1  GIUGLIANO Davide | Ducati Panigale R | 1'46.382
2  SYKES Tom | Kawasaki ZX-10R | 1'46.466 +0.084
3  REA Jonathan | Kawasaki ZX-10R | 1'46.503 +0.121

2a Fila
4  DAVIES Chaz | Ducati Panigale R | 1'46.672 +0.290
5  HASLAM Leon | Aprilia RSV4 RF | 1'46.854 +0.472
6  TORRES Jordi | Aprilia RSV4 RF | 1'47.394 +1.012

3a Fila
7  MERCADO Leandro | Ducati Panigale R | 1'47.628 +1.246
8  BADOVINI Ayrton | BMW S1000 RR | 1'48.147 +1.765
9  VD MARK Michael | Honda CBR1000RR SP | 1'48.225 +1.843

4a Fila
10  SALOM David | Kawasaki ZX-10R | 1'48.524 +2.142
11  LOWES Alex | Suzuki GSX-R1000 | 1'48.730 +2.348
12  CAMIER Leon | MV Agusta 1000 F4

5a Fila
13  FABRIZIO Michel | Ducati Panigale R
14  BAIOCCO Matteo | Ducati Panigale R
15  GUINTOLI Sylvain | Honda CBR1000RR SP

6a Fila
16  RAMOS Román | Kawasaki ZX-10R
17  DE PUNIET Randy | Suzuki GSX-R1000
18  BARRAGÁN Santiago | Kawasaki ZX-10R

7a Fila
19  PONSSON Christophe | Kawasaki ZX-10R
20  CANEPA Niccolò | Kawasaki ZX-10R

SBK Imola 2015 - La Pista

imola

L'Autodromo Enzo e Dino Ferrari, salvo che nel biennio 2007-2008, ha sempre ospitato un appuntamento della competizione dal suo debutto nel 2001 in avanti. L’attuale tracciato di 4936 metri di lunghezza vanta 22 curve di cui 13 a sinistra ed è caratterizzato da numerosi cambi di pendenza, dall'assenza di lunghi rettilinei e dal veloce susseguirsi di curve tra loro spesso interconnesse: queste particolarità rendono Imola una delle piste più impegnative e tecniche al mondo.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: