Inizia domani ASI Motoshow 2015 a Varano

Inizia domani la 14esima edizione della più importante manifestazione italiana dedicata alle motociclette d’epoca. All’Autodromo di Varano si attendono oltre 600 moto storiche, 8 campioni del mondo e più di 10.000 persone.

01_ASI_Motoshow

Dopo l’anticipazione di alcuni mesi fa, ecco le ultime news sull’evento. Da venerdì 8, fino a domenica 10 maggio, l’Autodromo Varano de’ Melegari (PR) sarà il cuore del motociclismo storico italiano. Qui si svolgerà infatti la 14esima edizione di ASI Motoshow, la più importante manifestazione dedicata agli appassionati delle due ruote d’epoca, anche quest’anno completamente gratuita e organizzata dall’Automotoclub Storico Italiano.

Sono attesi oltre 10.000 visitatori e 600 motociclette che hanno fatto la storia del motociclismo, inclusa una trentina di sidecar. I paddock saranno animati per tre giorni, oltre che dalle prove in pista, anche da incontri, presentazioni di libri e rievocazioni storiche, per offrire ad appassionati e semplici curiosi, uno spettacolo parallelo a quello del circuito.

Tutti i campioni del mondo invitati hanno confermato la loro presenza. Ai plurititolati Freddie Spencer, Phil Read, Jim Redman, Carlos Lavado, Eugenio Lazzarini e Pier Paolo Bianchi si sono aggiunti anche Carlo Ubbiali, classe 1929, 9 volte campione del mondo, e Ralf Waldmann, storico avversario di Max Biaggi.

04_ASIMOTOSHOW-LOCANDINA

Tra gli eventi di contorno, la sfilata delle moto utilizzate un secolo fa dai portaordini nella Prima Guerra Mondiale, l'esposizione di alcuni modelli iconici Moto Guzzi e Demm. All’interno dei paddock sarà inoltre possibile incontrare numerosi personaggi celebri nel mondo delle competizioni, come ad esempio Carlo Lusuardi, ex corridore e preparatore della Cagiva Mito di Valentino Rossi.

In occasione dell’edizione 2015 di ASI Motoshow, la celebre parata che vede scendere in pista tutti i grandi campioni del mondo presenti all’evento si replica in due occasioni. La Sfilata dei Campioni prenderà il via alle 13 di sabato e alla stessa ora la domenica. Per maggiori informazioni visitate la pagina dedicata all’interno del sito ASI.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail