MotoGP: bene Stoner, Capirossi in difficoltà

Loris Capirossi Ducati Marlboro

Gara dura quella di Jerez per il team Ducati Marlboro. L'australiano Casey Stoner, vincitore del Gran Premio del Qatar, ha lottato per tutta la gara riuscendo comunque ad ottenere con le unghie un preziosissimo quinto posto.
Domenica difficile per Loris Capirossi costretto a fare a sportellate nelle retrovie a causa di alcuni problemi di set-up della moto. Al termine il centauro di Borgo Rivola si è piazzato dodicesimo conquistando 4 punti importanti per la corsa al titolo mondiale.
Le parole di "Rolling Stoner", secondo nella classifica generale: "Non sarebbe stata così dura se all'inizio della gara fossi riuscito a restare agganciato al gruppo di testa. Con il passare del tempo ho trovato il mio ritmo e quando finalmente ho superato Marco (Melandri) e Carlos (Checa) ho potuto cominciare a girare su tempi buoni e a recuperare terreno.
Senza avere perso quei secondi preziosi credo che avrei potuto lottare per il podio perché sia la moto sia le gomme andavano bene. Però a volte le gare vanno così. Ora, dopo i test di domani, tornerò in Australia per un paio di settimane dove ho previsto di allenarmi duramente per essere al massimo della forma per le prossime gare"
Loris Capirossi:"Pensavamo di aver migliorato leggermente la messa a punto durante il warm-up ma la gara non è andata bene. Al via ho avuto un piccolo problema, non sono partito bene e poi, beh, non ho fatto una bella gara. Questa mattina abbiamo lavorato un po' sulle mappature ma abbiamo fatto qualche errore perché la moto ha perso in accelerazione, peggiorando la situazione. Non sono per niente contento. Sì, sono arrivato alla fine ma non è questo il modo in cui mi piace correre. Durante le prossime settimane ci lavoreremo sopra per arrivare in Turchia in forma migliore. ".
via | Ducati.com

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: