MotoGP: Stoner tra i primi, Capirossi più indietro

Casey Stoner Ducati Marlboro

Buona la prima giornata di prove per il team Ducati Marlboro. Casey Stoner e Loris Capirossi hanno girato molto sul circuito di Jerez de la Frontera ottenendo rispettivamente il quarto e l'undicesimo tempo.
Grande equilibrio in pista. I primi quindici sono racchiusi in meno di un secondo, con Casey a 3 decimi da Checa e Loris a 23 centesimi dal compagno di squadra. I notevoli progressi registrati nella seconda sessione di prove libere dimostrano come siano ancora ampi i margini di miglioramento per la Desmosedici GP 7.
Le impressioni del giovane centauro australiano: "Le cose vanno abbastanza bene. Tutti continuano a parlare della velocità della Ducati, dicendo che questa è la sola ragione per cui siamo stati davanti in Qatar ma in realtà siamo ancora lì, veloci anche tra i ragazzi che corrono in casa, anche senza lunghi rettilinei. Abbiamo bisogno di un po' più di grip nel posteriore e di far sì che la moto ulteriormente l'entrata e la percorrenza di curva. Per il resto siamo contenti del nostro assetto di gara."
Loris Capirossi: "Questa mattina abbiamo cominciato le prove con un assetto simile a quello già usato in Qatar ma questo ci ha semplicemente fatto perdere tutto il primo turno di prove perché non è stata la scelta migliore per questa pista. Nel pomeriggio abbiamo quindi cambiato totalmente il set up, tornando ad una scelta più standard, e la situazione è migliorata.
Ci manca ancora un piccolo passo per essere a posto ed arrivare a girare in 1'41 basso, che è quello che penso servirà per la gara. Domani faremo delle prove di durata ma posso comunque dire che sono soddisfatto della direzione che abbiamo preso e fiducioso di poter migliorare ulteriormente per la gara".
via | Ducati.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: