BMW Motorrad: 2006 ricco di successi

BMW HP2 Megamoto 2007

Il 2006 per la casa bavarese è stata un'annata di quelle da ricordare, vendite, produzione, fatturato e utile operativo hanno stabilito nuovi record e numeri importanti.
La produzione e le vendite sono aumentate in maniera significativa, un risultato eccezionale alla luce della posizione valutaria dei concorrenti giapponesi e del mercato tedesco in contrazione.
Per la prima volta nella storia dell'azienda, sono state costruite più di 100 mila motociclette (101.352 unità) nello stabilimento di Berlino e 2.407 moto sono state costruite in collaborazione con Aprilia (Piaggio S.p.A.).
Un livello storico è stato raggiunto anche nelle vendite. 100.064 sono motociclette BMW consegnate dai concessionari ai clienti in tutto il mondo con un incremento del 2,7% rispetto all’anno precedente (97.474 unità). Cifre che confrontate nel lungo termine, 50.465 unità del 1996, dimostrano una crescita importante.

Foto ufficiali della BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007

Durante lo scorso esercizio è stato raggiunto un altro importante record storico: nel 2006 il numero totale di moto BMW prodotte dal 1923 ha superato la soglia dei due milioni ed esattamente 2.061.977.
Gli esperti tedeschi stimano che oltre il 70 percento delle moto costruite dalla fine della guerra in poi sono ancora funzionanti nelle mani dei clienti.
I nuovi modelli hanno già ravvivato i mercati, la nuova serie monocilindrica realizzata in collaborazione con il costruttore italiano Aprilia mentre la BMW 4 cilindri K 1200 R Sport ha già ottenuto un riscontro positivo, e a maggio di attende il lancio sul mercato della HP2 Megamoto.

BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007
BMW HP2 Megamoto 2007

via | BMW Motorrad

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: