Motogp: Ducati a caccia del bis

Casey Stoner Ducati

Dopo il trionfo dell'australiano Casey Stoner sul circuito di Losail, il team Ducati Marlboro si presenta all'appuntamento di Jerez con i favori del pronostico. E' vero, in Qatar tutto è andato per il verso giusto. Il pacchetto a disposizione dei due piloti era ottimo ed il lungo rettilineo all'arrivo ha messo in risalto la differenza di motore tra la Desmosedici GP7 e la concorrenza.
Non dimentichiamoci però che fu proprio Loris Capirossi ad aggiudicarsi lo scorso anno la tappa spagnola, conducendo dall'inizio alla fine una gara semplicemente perfetta. La gara di domenica 25 marzo darà l'opportunità a Capirex di rifarsi dopo lo sfortunato inizio di campionato: "La caduta di Losail è ormai dietro le spalle e non vedo l'ora di arrivare a Jerez. I test che abbiamo fatto il mese scorso sono stati molto importanti. Speriamo di poter fare le scelte giuste per la gara.
La GP7 a Jerez è più facile da guidare della GP6, più agile e più stabile in frenata e, da come si è visto nel 2006, dovrebbe essere adatta anche alle Bridgestone. E' un buon tracciato, bello dal punto di vista della guida e molto tecnico. Per essere veloce devi avere una moto ben bilanciata e un buon anteriore perché hai bisogno di confidenza per attaccare nelle curve più rapide".
Se è vero che l'appetito vien mangiando, Casey volerà in Spagna con la voglia matta di far bene e se possibile di tentare di ottenere uno storico bis: "Dopo la vittoria andiamo a Jerez con un ottimo spirito. Sono contentissimo della squadra e di tutto quanto in generale. Mi sento sempre meglio, mano a mano che mi abituo ai punti di forza della mia Ducati e delle Bridgestone.
In Qatar è stato tutto perfetto, sono stato in grado di fare il mio passo durante tutta la gara, senza spingere mai troppo. A Jerez di solito vado discretamente bene, non ho mai fatto cose grandiose, ma staremo a vedere come andrà questa volta. L'atmosfera li è sempre fantastica, la puoi sentire mano a mano che il fine settimana va avanti anche se poi, quando si spegne il semaforo rosso, tutti i pensieri sono solo per la gara".
Sul circuito spagnolo si prevede per l'ennesima volta il pubblico delle grandi occasioni. Ben 200.000 spettatori dovrebbero gremire le tribune ed il prato intorno alla pista nel corso del weekend. Ancora pochi giorni. Fino a novembre sarà spettacolo vero!
via | Ducati.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: