Prototipo "Trivio" per Aprilia

Trivio

Vi presentiamo Trivio, un interessante prototipo a tre ruote pensato per l'Aprilia (non si tratta quindi di un progetto dell'azienda veneta) e realizzato da Matteo Bertanelli e Andrea Pelotti del gruppo di designer Sayonara Rush.
L' idea del designer Bertarelli si sviluppa intorno ad una specie di trike a ruote inverite, come il Piaggio MP3 o il Gilera Fuoco, a metà tra auto e moto o forse più ragionevolmente a metà tra scooter e moto.
Il "cyber scooter" vuole una fornire una risposta agile ma sicura alla mobilità urbana. Una nuova categoria quindi, che il disegnatore paragona ad una sorta di SUV, un livello intermedio tra modi diversi di vivere le strade.

Trivio

A differenza dei Quad un mezzo a tre ruote rende possibile la variazione dell'angolo di Camber come una moto, questo permette di scaricare meglio la forza centrifuga che si genera in curva, poichè le ruote sono allneate all'asse di inclinazione, mentre un Quad non potendo spostare il baricentro, se non quello del pilota, spesso è soggetto al sollevamento delle ruote interne al raggio di curva, che poi può portare fino al ribaltamento.
Trivio asseconda le naturali qualità di un mezzo a tre ruote integrandolo con la sicurezza di una city-car; barre laterali proteggono pilota e passegero, in caso di incidente.
Per ripararsi dalla pioggia e dagli agenti atmosferici, in modo da poter utilizzare il "cyber scooter" in qualsiasi stagione dell'anno, sarà possibile coprirlo con un hard-top; i disegnatori hanno perfino pensato di dotarlo di un set di valige rigide dedicato.
Per completezza d'informazione il Trovio è stato disegnato nel 2003. Per maggiori informazioni vi rimandiamo a CyberScooter.it dove il Trivio è stato presentato.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: