Honda HRC già in pista con un nuovo aggiornamento

Nicky Hayden Honda HRC

Moto uguali per tutti i piloti Honda? Non proprio. A rivelarlo è Satoru Oriike, responsabile della HRC e braccio destro del presidente Kanazawa: “Nel 2006 abbiamo costruito una moto unica per Nicky Hayden, quest’anno siamo tornati alla normalità progettando la RC212V per tutte le nostre squadre. Ovviamente il team interno HRC è già in pista con una evoluzione, ma sostanzialmente si tratta di dettagli. Non sappiamo, invece, quando gli upgrade oggi a disposizione di Nicky e Dani saranno a disposizione per le squadre satellite”.
Il nuovo regolamento della MotoGP, inizialmente concepito per garantire maggior sicurezza ai piloti in pista, sembra in realtà non aver sortito gli effetti desiderati. I tempi sul giro si sono ulteriormente abbassati mentre i costi di sviluppo sono arrivati alle stelle: "I tempi di oggi dipendono in gran parte dall’evoluzione degli pneumatici. Per quanto riguarda i motori da qualifica, la Honda è contraria. Siamo molto attenti al problema dei costi e questo sistema li aumenterebbe. I nostri piloti vanno in pista in qualifica con motori esattamente con le stesse specifiche di quelli da gara. E non è possibile nemmeno per le squadre Satellite operare modifiche sulle mappature"
In parole povere, la casa madre decide per tutti, ma accontenta solo i desideri di pochi.
L'intervista integrale potete leggerla su GPone

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: