Dani Pedrosa insegue Lorenzo a Misano: "La moto è migliorata molto"

MotoGP 2012 - Brno - Box e Paddock

Il team Honda Repsol si appresta ad affrontare il GP di San Marino della MotoGP nuovamente orfano del Campione del Mondo Casey Stoner, sostituito per la prima volta da un entusiasta Jonathan Rea che questo fine settimana farà quindi il suo debutto nella classe regina della velocità motociclistica sul circuito di Misano Adriatico, a lui già noto in virtù dell'esperienza pluriennale nel Campionato Mondiale Superbike.

Gli sforzi del team però saranno ovviamente concentrati sull'unico 'pilota titolare' presente a Misano, lo spagnolo Dani Pedrosa, impegnato nella lotta per il titolo mondiale 2012 con il connazionale Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing). Pedrosa arriverà al tracciato intitolato a Marco Simoncelli con 13 punti da recuperare in classifica e tutta la sicurezza derivante dalle vittorie nelle ultime due corse (Indianapolis e Brno), oltre che dalle positive indicazioni dei recenti test privati di Aragon.

"Misano è un circuito particolare - ha detto Pedrosa in vista del GP di San Marino - presenta molte frenate e accelerazioni e ci sono diverse buche. Il livello di grip cambia tanto dal mattino al pomeriggio, e questo complica sicuramente il lavoro. In passato la nostra moto è stata piuttosto instabile qui, ma credo che quest’anno la situazione sarà diversa perché la moto è migliorata molto. Spero che le prove svolte nei test di Brno e Aragon a livello di sospensioni e elettronica ci permettano di iniziare il fine settimana di gara in modo competitivo. Dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto finora, concentrandosi sulle prestazioni della moto e sulla guida al fine di ridurre il gap che ci separa dalla testa del Campionato”. Seguono le dichiarazioni pre gara di Johnny Rea.

Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012

Rea arriva a Misano direttamente dal Nurburgring, dove nell'ultimo weekend ha corso il GP di Germania del Mondiale SBK cadendo in Gara-1 e cogliendo il quarto posto in Gara-2. L'inglese ha inoltre già corso quest’anno a Misano con la SBK in Giugno, cogliendo nell'ordine un quinto e un secondo posto nelle due manches vinte da Max Biaggi: "Correre una gara in MotoGP è un sogno che diventa realtà. Mi dispiace molto per Casey, è stato sfortunato a farsi male in un momento in cui stava facendo delle bellissime gare e desidero augurargli una pronta guarigione. Il mio compito adesso è sostituirlo, e cercherò di fare del mio meglio."

"Mi piace molto Misano: nella gara di SBK dello scorso giugno ho chiuso secondo, e su questa pista inoltre ho conquistato anche la mia prima vittoria in SBK nel 2009. Amo il tracciato e il tifo italiano, sempre così caloroso. Desidero ringraziare Honda per questa bellissima opportunità, sono rimasto molto contento dell’accoglienza ricevuta e di come mi sono sentito nel team nei pochi giorni trascorsi insieme in occasione degli ultimi test."

Nel recente test di Aragon, Rea ha fatto registrare un miglior tempo personale sul giro più alto di quasi 2 secondi rispetto alle migliori prestazioni di Pedrosa e Lorenzo: "Il team capisce che mi occorre un po’ di tempo per adattarmi alla nuova moto e alle Bridgestone prima di essere veloce, ma sto imparando tanto, migliorando ad ogni uscita. I tre giorni di testi mi sono serviti molto, e sicuramente venerdì arriverò più preparato. Con la squadra abbiamo già deciso la mia posizione di guida e il set up di base, ed io inizio a capire meglio l’elettronica e le gomme. Sarà un fine settima impegnativo, ma mi sento pronto".

Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO