Il Cucciolo, un gigante

Scritto da: -

cuccioloUn volume dedicato completamente a lui: il Cucciolo Ducati, la bicicletta motorizzata che fece la fortuna della casa bolognese nell’immediato dopoguerra.
Nata da un’idea dell’avvocato Aldo Farinelli e dalle geniali intuizioni tecniche del perito industriale Aldo Leoni, la bici motorizzata è entrata a buon diritto nella storia del motociclismo italiano, e addirittura della mobilità sociale italiana ed europea.
Ora alla storia del Cucciolo e all’analisi dei suoi risvolti sociali è dedicato un libro scritto da Giuliano Musi, impreziosito da schede tecniche e locandine d’epoca, dal titolo “Il Cucciolo, un gigante”.
La rassegna storica è ampia e completa: la produzione, l’evoluzione tecnica, le imprese sportive, ogni particolare della storia del Cucciolo viene rappresentato e analizzato.
Il Cucciolo per oltre vent’anni ha rappresentato un vero e proprio fenomeno sociale: il mezzo di trasporto degli italiani, il mezzo di tendenza anche dei ceti abbienti.
Ha riavvicinato una nazione che aveva assoluto bisogno di comunicare, di incontrarsi, e grazie al suo successo ha permesso alla Ducati di espandersi e stabilizzarsi economicamente.

Un ‘pezzo’ di storia su due ruote, insomma.
Il volume ha 160 pagine arricchite da ben 150 illustrazioni a colori e in bianco e nero; è edito dalla Minerva Edizioni e ha un costo di 30 euro.
via | Minervaedizioni

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!