MotoGP: Yamaha conferma l'accordo biennale con Valentino Rossi

MotoGP 2010 - Motegi - Gara

Come previsto, a breve distanza dalla diffusione del comunicato ufficiale Ducati che conferma il divorzio da Valentino Rossi al termine della stagione, è arrivato anche il comunicato ufficiale Yamaha che formalizza l'ingaggio del campione di Tavullia per la prossima stagione in seno al team Yamaha Factory Racing, dove raggiungerà lo spagnolo Jorge Lorenzo.


E' con grande piacere che Yamaha Motor Company Ltd. conferma la l'ingaggio di Valentino Rossi come nuovo pilota del Team Yamaha Factory Racing MotoGP per il 2013 e il 2014.

Valentino Rossi era entrato a far parte del team Yamaha per la prima volta nel 2004, collezionando quattro titoli di Campione del Mondo MotoGP con la Yamaha YZR-M1 nel 2004 e 2005 e di nuovo nel 2008 e 2009. Rossi ha vinto 46 Gran Premi con la Yamaha in un periodo di sette anni, prima di lasciare la squadra alla fine della stagione MotoGP 2010.

Rossi, che è attualmente 8° nella classifica di campionato, farà coppia con Jorge Lorenzo, che attualmente guida il Campionato del Mondo MotoGP 2012 con un vantaggio di 23 punti dopo aver conquistato cinque vittorie delle prime dieci prove disputate, sulle 18 complessivamente previste.

Seguono le dichiarazioni di commento all'annuncio da parte di Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing.

"Questo annuncio è ancora una volta un'ottima notizia per Yamaha - ha commentato Jarvis - A Giugno siamo stati in grado di far firmare Jorge Lorenzo per il biennio 2013-14, ed ora possiamo confermare che anche Valentino Rossi sarà con noi per i prossimi due anni. In questo modo siamo stati capaci di mettere insieme la formazione più forte possibile per lottare per la vittoria e promuovere il marchio Yamaha."

"Abbiamo già avuto questo 'Super Team' nel 2008, 2009 e 2010 - ha continuato il numero uno di Yamaha Racing - ed in quel periodo abbiamo ottenuto la tripletta con le vittorie nei mondiali piloti, costruttori e team per tre anni consecutivi. L'obiettivo per il futuro è quindi evidente, e noi faremo del nostro meglio per raggiungere i nostri obiettivi. Non ho dubbi che con l'esperienza, la conoscenza, le capacità e la velocità di questi due grandi campioni saremo in grado di lottare per conquistare molte vittorie e per i titoli mondiali 2013 e 2014."

"Con la firma di Valentino, la nostra programmazione per il futuro del Team Yamaha Factory Racing MotoGP è completata. Adesso che questa situazione è risolta, è necessario concentrare al 100% i nostri sforzi sul lavoro attuale, per aiutare Ben Spies e Jorge Lorenzo a conquistare altre vittorie e sostenere Jorge nella sua sfida per il vincere il Campionato del Mondo MotoGP 2012."

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 297 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO