Esodo estivo: 12 milioni di italiani in viaggio tra afa e (probabili) code

Scritto da: -

Puntuale come ogni estate, il primo weekend con traffico da ‘Bollino Nero’ preannuncia quello che sarà il periodo più difficoltoso dell’anno per la circolazione sulle autostrade italiane. Con le previsioni che parlano di 4 milioni di autoveicoli in viaggio verso le località turistiche e temperature diffusamente attorno ai 34-38 °C, oggi sabato 3 Agosto si preannucia come una giornata particolarmente ‘calda’ per la nostra rete viaria, sotto tutti i punti di vista. I cosiddetti ‘mezzi pesanti’ non potranno circolare dalle 16 alle 24, ma se si vuole affrontare al meglio la situazione esistono diversi servizi di supporto su cui appoggiarsi.

Innanzitutto, naturalmente, i canali ufficiali dell’ANAS, gestore della rete stradale ed autostradale italiana, che offrirà aggiornamenti in tempo reale tramite il sito web stradeanas.it e l’applicazione ‘Vai’ (scaricabile tramite questo link) per Android, iPad e iPhone, fruibile da tutti gli smartphones e tablets. Ovviamente disponibile anche il numero telefonico unico Pronto ANAS 841 148, mentre per la sola A3 Salerno-Reggio Calabria - tratto storicamente ‘delicato’ del nostro sistema autostradale - sarà attivo il numero verde dedicato 800-290-092. Entrambi i numeri sono attivi 24 ore su 24. Il Call Center Viabilita’ di Autostrade per l’Italia risponde al 840-04-21-21, mentre il numero verde del CCISS (Centro di Coordinamento Informazioni sulla Sicurezza Stradale) è 1518.

Oltre alla Salerno-Reggio Calabria, i tratti di maggior criticità sono i soliti: la A1 (Milano-Napoli), la A4 in direzione Venezia, la A14 Adriatica, la A30 Caserta-Salerno in direzione sud e la Liguria, oltre che i valichi di frontiera in entrambe le direzioni. Si preannuncia comunque traffico intenso anche sulle strade statali, in particolare E45, Aurelia, Appia, Romea, Adriatica, Jonica e nelle ‘grandi isole’. A tal proposito ricordiamo anche la recente attivazione del nuovo sistema di rilevamento della velocità Vergilius, che ha appena iniziato ad operare su alcune statali italiane.

Per affrontare le possibili emergenze della giornata, l’ANAS metterà in campo una forza lavoro di circa 1.600 persone - distribuite tra i vari servizi informativi e di intervento - circa 760 automezzi, 800 telecamere fisse, 1100 telecamere mobili e 1350 pannelli a messaggio variabile. Inoltre, in vista delle prevedibili difficoltà dovute all’alto numero di veicoli in circolazione, Autostrade per l’Italia ha proveduto a ridurre il numero di cantieri sulle tratte autostradali, riducendoli a soli 12 invece dei soliti 140 circa. Stop per gli automezzi anche nella giornata di domenica, dalle 7 del mattino a mezzanotte. Continui aggiornamenti su traffico e tempi di percorrenza saranno inoltre trasmessi dalle stazioni radio RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM e Onda Verde RAI.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.