La nuova Kawasaki Ninja ZX-6R

La nuova Kawasaki Ninja ZX-6R


Sarò onesto con voi: negli ultimi anni il re-style delle verdone supersportive non mi aveva fatto proprio impazzire.

Invece quest'anno devo dire che il look della Ninja ZX-6R mi piace molto.

(Poi questa foto in bianco e verde, mi fa impazzire! ndr)

Non è stato amore a prima vista, ma dopo averla vista con cura all'Eicma di Milano, mi ci son affezzionato e ogni volta che la riguardo mi piace sempre di piu.

La presa d'aria al centro del cupolino segue un po' la moda del momento e nel complesso le linee hanno quel giusto tocco "racing" che le dona molto.

Alcuni fortunati giornalisti sono stati a provarla in questi giorni in Alabama (sullo stesso circuito della prova della Honda CBR 600 RR ndr) e sembra che anche a livello di "emozioni di guida" abbia lasciato a bocca aperta i fortunati tester.


La nuova Kawasaki Ninja ZX-6R lato


Lo sviluppo della Ninja ZX-6R è cominciato da zero: prestazioni allo stato puro offerte da un modello supersportivo da 599 cm³ invece di due come negli anni precedenti.

Nata espressamente pensando alla pista è dotata di un'agilità tipica delle moto da corsa, vantandosi di una fascia di potenza impressionante.

La stabilità e il feed-back al pilota, sono garantiti dalla nuova gomma anteriore con dimensione 120/70.


2007 Kawasaki Ninja ZX-6R front


Il nuovo propulsore è spintissimo: gode della prima riprogettazione completa in dieci anni!

16 valvole a 4 cilindri in linea raffreddato a liquido, con gli iniettori a polverizzazione ultra fine, l'angolo modificato della valvola di scarico e condotti di aspirazione lucidati, per un miglioramento dell'efficienza di combustione.

Il risultato è una curva di potenza lineare per un'accelerazione incisiva nell'intero regime, con un controllo dell'acceleratore reattivo, che in termini di utilizzo si tramuta in più semplice regolazione della velocità e della traiettoria in fase di curva.


2007  Kawasaki Ninja ZX-6R back


La trasmissione con cambio estraibile facilita la modifica rapida dei rapporti di trasmissione, riducendo i tempi di messa a punto necessari.

La frizione grazie al sistema BTL (Back-torque limiting), è facilmente regolabile.


Kawasaki Ninja ZX-6R 2007


Un'interessante novità anche per il reparto sospensioni: la molla è ubicata sul fondo della nuova forcella rovesciata completamente regolabile.

Questa nuova disposizione immerge completamente la molla nell'olio, riducendo la produzione di schiuma e stabilizzando le caratteristiche di smorzamento della forcella.

Infine il freno anteriore gode dei dischi a margherita semiflottanti da 300 mm in acciaio inox , che passano da 5,5 a 6 mm.

Se non l'avete ancora visto, godetevi il video di questa Kawasaki Ninja ZX-6R 2007.

via | Kawasaki

  • shares
  • Mail
87 commenti Aggiorna
Ordina: