Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

Scritto da: -

Dopo lo storico traguardo del Centenario, celebrato lo scorso anno a Pesaro insieme agli appassionati del marchio, Benelli si appresta a festeggiare il 101esimo compleanno. Centouno anni entrati nella storia. Centouno anni dedicati al mondo delle due
ruote in tutte le sue sfaccettature.

Centouno anni di puro talento e di grande passione, a cui Benelli non ha mai rinunciato e che ha deciso di celebrare con un’altra settimana ricca di eventi promossi da Benelli Q.J., Registro Storico Benelli, Motoclub Tonino Benelli, con il patrocinio di Comune di Pesaro, Provincia di Pesaro e Urbino, in programma dal 17 al 23 settembre, dal titolo “La carica dei 101… Benelli”. Una settimana in moto questa, aperta a tutte le marche di motociclette.

Ogni giorno a partire da lunedì 17 a sabato 22 settembre, il Registro storico Benelli organizzerà degli appassionanti tour motociclistici immersi nelle colline marchigiane e romagnole, con partenza dalla sede delle Officine Benelli, dove è custodito il museo della Casa del Leoncino (Pesaro, via Mameli 22), pranzo organizzato e rientro nel tardo pomeriggio. Luoghi che hanno fatto la storia e dove è possibile riviverla in prima persona come Urbino, San Leo e i borghi medievali del Montefeltro, poi bellezze naturali fuori dal comune come le Grotte di Frasassi o la Panoramica del San Bartolo a Pesaro, terrazza naturale che si affaccia sul mare Adriatico. Segue il resto del programma diffuso dalla Casa pesarese.

E non potevano di certo mancare i luoghi “sacri” del motociclismo. Durante la settimana sono infatti previste visite guidate a cinque musei dedicati alle due ruote. Ovviamente, giocando in casa, si inizia da quello delle Officine Benelli dove sarà possibile visitare una sezione speciale delle new Benelli, allestita per l’occasione, dove sarà possibile ammirare le famose TNT, firma inconfondibile della casa pesarese e i suoi nuovissimi scooter. Poi il museo Morbidelli e il museo nazionale del Motociclo di Rimini. Ma per “La carica dei 101…Benelli”, apriranno le loro porte anche due musei privati, in mano a due famosissimi collezionisti pesaresi come Luciano Battisti e Alvaro Massanelli.

Inoltre, siccome Benelli è marchio storico che strizza l’occhio alle giovani generazioni, durante la settimana organizzata per festeggiare il 101esimo compleanno della casa pesarese, sarà allestita una splendida mostra alle Officine Benelli (Pesaro, via Mameli 22) dove sarà possibile ammirare oltre un centinaio di lavori pervenuti in occasione del concorso dedicato alle scuole “Benelli 100 e lode”, ideato da Benelli Q.J. in collaborazione con la Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, la Provincia di Pesaro e Urbino, il Comune di Pesaro, il Registro Storico Benelli e Motoclub Tonino Benelli.

Ma “La carica dei 101…Benellli” non è solo cultura e motori, bensì anche puro divertimento. Per questo tutti gli appassionati della casa del Leoncino potranno godere di splendide serate organizzate nel giardino delle Officine Benelli: buon vino, cibo della tradizione pesarese e musica deliziosa saranno in grado di allietare tutti i cinque sensi, rendendo ancora più piacevole questo grande avvenimento.
Poi il gran finale, in programma sabato 22 settembre. Dalle colline pesaresi e dai luoghi “sacri” del motociclismo, la festa si sposterà a Pesaro, cuore pulsante della Benelli, dove a partire dalle prime luci del tramonto, prenderà il via la serata conclusiva.

A segnarne l’inizio sarà l’ormai famosissimo “Rombo di Tuono”: le Benelli da competizione guidate dai piloti Grassetti, Pasolini, Carruthers e Saarinen sprigioneranno l’inconfondibile sound delle pluricilindriche della Casa del Leoncino. Questa sarà anche l’occasione per incontrare piloti pesaresi di ieri e di oggi. Poi via alle danze, con stand gastronomici, lotteria e musica dal vivo, per cui non si escludono sorprese dell’ultimo minuto.

Infine domenica 23 settembre, motoraduno a calendario ASI (Automotoclub storico italiano) aperto a tutte le marche di motociclette costruite entro il 1965, per un giro nei borghi dell’entroterra pesarese. Incontro nella sede del museo Benelli alle 8.30, e dopo la deposizione di una corona di alloro al monumento a Tonino Benelli, partenza alle 9.30 per il tour motociclistico, con pranzo durante la gita.
Per rendere ancora più piacevole la permanenza a Pesaro, come lo scorso anno sarà concluso un accordo per l’ospitalità alberghiera, concordando una tariffa particolarissima per tutti gli appassionati di moto che verranno a festeggiare “La carica dei 101… Benelli”.

Chi volesse partecipare alla manifestazione pesarese può di inviare una e-mail all’indirizzo benellipressoffice@benelli.com, facilitando così tutta l’organizzazione. I primi 200 iscritti riceveranno in omaggio anche uno splendido gadget Benelli.

Vota l'articolo:
3.70 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: ceccorapo

    Mi aspetto da Benelli una nuova,anche nel motore,tricilindrica con il radiatore sotto la sella…coraggio!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: Kork

    Si, poi una deviazioncina a Shangai per un paio di involtini primavera e poi via verso Pechino per un bel cosciotto…di cane! Ma quale storia……..vergognatevi! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: Kork

    Si, poi una deviazioncina a Shangai per un paio di involtini primavera e poi via verso Pechino per un bel cosciotto…di cane! Ma quale storia……..vergognatevi! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: motor81

    Spero davvero che la Benelli ritorni nuovamente nelle mani di una proprietà importante, visto i risultati scadenti di questa attuale. I prototipi che dovevano essere prodotti nemmeno l'ombra… ma che stanno a fare! La cina è brava a fare solo cloni! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: sacsac

    Bello nel manifesto quel "aperti a tutti" sì perche' se fosse solo per i Benelli sarebbero in 30 max Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Benelli: la carica dei 101 (anni di storia)

    Posted by: albi

    questa,purtroppo, è la dimostrazione che i soldi non bastano per far risorgere un'azienda,ci vogliono idee e competenza cosa che i cinesi non hanno e non danno carta bianca agli italiani se ancora ce ne sono in Benelli,poi anche la gestione precedente non ha certo brillato come organizzazione post vendita. e poi c'è chi non vede di buon occhio l'acquisto di Ducati da parte di Audi…..c'è da leccarsi i gomiti con i tedeschi Scritto il Date —