Erik Buell Racing: 20 milioni di dollari di finanziamento dall'estero

E' stato confermato che la Erik Buell Racing riceverà oltre 20 milioni di dollari di finanziamento da parte di investitori stranieri. L'operazione, orchestrata dalla FirstPathway Partners (una società specializzata nel facilitare il finanziamento delle imprese americane da parte di facoltosi personaggi residenti all'estero), arriva come manna dal cielo per Erik Buell, che ha sempre sofferto di problemi finanziari sin da quando, nel 2009, Harley-Davidson decise per la chiusura della Buell Motorcycles.

La nuova creatura di Mr.Buell, la Erik Buell Racing (ERB), utilizzerà questi 20 milioni per finanziare la progettazione e la costruzione di modelli più 'abbordabili'. Sempre secondo quanto dichiarato dalla stessa casa di Milwaukee, questo progetto permetterà ad EBR di assumere ulteriore personale e di espandere il proprio impianto per la produzione, che sarà portato ad una superficie di oltre 5.000 m². Erik Buell Racing spera di iniziare a vendere moto di prezzo attorno ai 20.000 $ non appena l'attività produttiva sarà resa pienamente funzionale per grandi volumi. Il primo modello dovrebbe essere una moto sulla falsariga della recente EBR 1190RS, ovviamente priva della componentistica più raffinata.

Visto che - secondo quanto riportato da Asphalt & Rubber - 100 milioni di dollari è la cifra generalmente ritenuta necessaria per portare una casa motociclistica alla vera e propria fruizione (intesa come piena produzione, concessionarie, reti di distribuzione etc.), i 20 milioni raccolti da EBR sarebbero dunque un primo passo su una strada ancora lunga, che richiederà in seguito ulteriori iniezioni di liquidità.

Erik Buell Racing 1190RS 2012
Erik Buell Racing 1190RS 2012
Erik Buell Racing 1190RS 2012
Erik Buell Racing 1190RS 2012

L'identità dell'investitore (o degli investitori) non è stata ufficialmente rivelata, ma diversi indizi sembrerebbero indicare quale uno dei più probabili partecipanti all'operazione Pawan Munjal, Amministratore Delegato del gigante indiano Hero MotoCorp. Hero e EBR sono già legati da una partnership che prevede lo scambio di informazioni tecniche e la sponsorizzazione del team AMA Superbike di Erik Buell, e considerando che in passato lo stesso Mr.Munjal aveva rivelato a Bloomberg il suo interesse nell'acquisizione di EBR, le possibilità che questo sospetto abbia fondamento appaiono in effetti alquanto probabili.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: