Gibernau in lacrime: "Mi ritiro"




Finisce dopo 33 primavere la favola del pilota spagnolo Sete Gibernau. Dopo un anno d'inferno passato tra sale operatorie e cliniche di riabilitazione, il pilota di Barcellona ha indetto nella sua città natale una conferenza stampa dove ha annunciato ufficialmente il ritiro delle corse.

Non che una notizia del genere fosse del tutto inaspettata, ma al momento le soluzione più probabili portavano ad un anno sabbatico in stile Biaggi o all'accordo con una scuderia minore in MotoGP (Ilmor) o in Superbike (Ducati, Yamaha, Honda).

Ma alla fine niente di tutto ciò. Tra le lacrime ha letto il suo comunicato davanti ad una'affollatissima sala stampa: "Mi ritiro dalle competizioni al livello più alto, realizzando un piccolo sogno: essere felice. Ho sognato di diventare campione del mondo, mi sono divertito e ho vinto delle gare, sono stato leader della classifica e vice campione per due anni di fila. Sono arrivato più lontano di quanto avessi immaginato."

Continua:"Ho avuto offerte per la prossima stagione, ma accettandole avrei ingannato me stesso. Mi considero un vincente, non ho mai corso per denaro e non ho intenzione di farlo ora."
Dal 1992 Sete ha disputato 173 GP ottenendo 9 vittorie e 30 podi. Un applauso a chi ha saputo per due anni consecutivi tener testa a quel fenomeno di Valentino Rossi.


via | MotoGP.com

  • shares
  • Mail
93 commenti Aggiorna
Ordina: