Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

Scritto da: -

Cave - Yamaha Italia non sposta la sua lente d’ingrandimento dal dal mercato delle due ruote, e da buon osservatore non può fare a meno di notare come il settore dell’enduro negli ultimi anni si stia mantenendo avulso alla geneneralizzata crisi del mercato. Addirittura in modo sorpendente l’enduro specialistico (quello cioè destinato alle competizioni) è cresciuto negli ultimi 5 anni di circa l’80% nel venduto. Un dato importante che fa capire come il trend del segmento sposti la sua attenzione su modelli più prestazionali e leggeri, ma al contempo anche molto facili da guidare oltre che emozionanti.

Per il 2012 l’aspetto più significativo è rappresentato dal pensionamento cumulativo di tutti i modelli da Enduro specialistico versione 2011, per far subentrare al loro posto tre nuovissimi prodotti, tutti molto interessnti e tutti contemporaneamente più leggeri e prestazionali dei precedenti.

Per sottolineare contemporanemente l’evoluzione in chiave “racing” dei modelli enduro e la loro stretta parentela con i modelli da cross abbiamo voluto riunire in un unico test-confronto la nuovissima WR 450 F e la intramontabile YZ 250F. Yamaha infatti vuole proporre mezzi al contempo più facili ed efficienti, più leggeri e specialistici tutti contraddistinti da una maggiore affinità con i rispettivi “cugini” da cross. Il basamento del motore della nuova WR è lo stesso del modello precedente, 450 cc a 5 valvole, che si arricchisce però di un nuova, avanzatissima iniezione elettronica, con prestazioni più consistenti e una reattività ai movimenti dell’acceleratore quasi istantanea.

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Il telaio cambia notevolmente rispetto al passato, perché l’ultimo esemplare della WR adotta un elemento a doppio trave compatto, derivato direttamente dal nuovo modello cross YZ 250, che le dona maneggevolezza e reattività. Le dimensioni globali vicine a quelle di una moto da 250 cc, con un interasse limitato a 1.475 mm, permettono quindi di percorrere le curve più rapidamente, sia nei tratti veloci che nei fettucciati. La nuova WR offre anche un design nettamente più affilato ed accattivante rispetto al precedente modello, le line inoltre sono chiaramente derivate dai modelli cross della gamma Yamaha.

Impossibile non ricordare come la WR 450 rappresenti il 30% dei modelli enduro da 450cc venduti in Europa, Nord America e Australia. La fortissima domanda per questo modello dimostra la sua popolarità tra i piloti di enduro ed off-road di tutto il mondo. Il modello 2011 segnava il passo di una evoluzione un pò ferma da qualche anno ma la nuova versione 2012 riporta in alto l’interesse e il gradimento generato dalla WR 400 presso il pubblico degli appassionati.

I colori sono i classici Yamaha, blu e bianco, (che forse non esaltano le novità e l’aggressività del mezzo). Il pezzo incluso Racing Kit (scarico, centralina, trasmissione finale): 9.050 euro f.c.
La 250 riceve modifiche al telaio, atte ad irrigidirlo, mentre la 450 si mantiene globalmente simile al modello 2011, ma viene ora dotata del Power Tuner.

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

WR 450: La Tecnica

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
La WR 450 F adotta un nuovo telaio che deriva dalla YZ250F, con i due travi che corrono dal cannotto di sterzo fino al motore, ed offre per questo una serie di vantaggi rispetto al precedente modello. L’adozione dei due travi ha permesso ai progettisti di cambiare la posizione di componenti come il serbatoio ed i radiatori, ottimizzando così la centralizzazione delle masse, in modo da consentire al pilota cambi di direzione facili e rapidi, soprattutto nelle curve più strette. Il telaio è stato realizzato con numerose specifiche dedicate all’enduro, come le variazioni di sagoma e spessore di diversi componenti, il nuovo disegno dei supporti di fissaggio del motore e del telaietto, realizzato con una nuova lega. L’interasse è di 1.475 mm, ben 25 mm in meno rispetto al precedente e con un’inclinazione del cannotto di sterzo di 27 gradi ed un’avancorsa di 115 mm, il nuovo WR450F offre una sensazione di enorme agilità.

Il propulsore è una evoluzione dello storico Yamaha 449 cc a 4 tempi, 5 valvole, DOHC e raffreddato a liquido rivisto in numerosi componenti. Per garantire al motore prestazioni costanti in un ambiente che cambia in continuazione, la nuova iniezione elettronica è programmata per variare momento per momento il proprio setting, per adattarsi alle diverse circostanze cambiando tempi d’iniezione e anticipo d’accensione, per garantire il massimo dell’efficienza nella combustione, esaltando le prestazioni del motore. Per contenere il peso al minimo, il nuovo WR450F adotta la stessa pompa d’iniezione leggera e compatta dei modelli YZ-F.

Sono state adottate forcelle Kayaba a cartuccia separata, come il modello cross, ma riviste nelle tarature. Il mono rivisto nel design e nelle tarature. Il peso della moto in configurazione standard è di 129 kg, (comprensivo dunque di tutti i serbatoi dei liquidi pieni, incluso il serbatoio della benzina da 7,2 litri). In configurazione racing, ed a secco, la moto pesa circa 115 kg del tutto in linea, dunque, con la diretta concorrenza in ambito off-road.
Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Yz 250: La Tencnica

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
La MX2 continua ad utilizzare il cilindro a 5 valvole alimentato da un carburatore, restando ormai l’unica MX2 dotata di getti, spillo e galleggiante. Questa è una precisa scelta del reparto tecnico, che anche se più sembrare superata, in pratica non porta alcuno svantaggio alla guida, se non quello di dovere effettuare manualmente la carburazione, senza quindi poter sfruttare i nuovi utilissimi strumenti come il Power Tuner, di cui parliamo più avanti.

Il propulsore vede anche un pistone alleggerito eil condotto del carburatore il cui diametro passa da37 a 39 mm. Sul nuovo telaio, facilmente riconoscibile dal raccordo inferiore molto più voluminoso del precedente, è stato aggiunto un fazzoletto di rinfozo all’interno dei travi laterali, che ne aumenta la rigidità. Anche le sospensioni hanno diversa taratura in funzione del nuovo telaio, con la forcella che ora adotta gli stessi foderi della 450 ed è fissata a nuove piastre di sterzo più rigide. Il costo è di 8.390 € f.c.
Sulle moto da enduro come la WR 450 equipaggiate con il Kit Competition e su tutte quelle da cross il pilota può utilizzare Power Tuner e con questo regolare con precisione il volume idi benzina intiettata nel cilindro e i valodi dell’anticipo, per adattarsi a specifiche condizioni del percorso o per avvicinare l’erogazione al proprio stile di guida. Power Tuner è compatto e semplice da usare, e non è necessario avere un PC per intervenire sulla mappatura. Tutto quello che si deve fare è connettere Power Tuner alla presa sulla moto e immettere le caratteristiche prestazionali desiderate. Sperimentando diversi setting di iniezione e anticipo, ogni pilota può creare le proprie mappature personalizzate, che meglio si adattano alle sue caratteristiche di guida ed alle condizioni del percorso.

Dopo aver valutato ed annotato quale mappatura funziona meglio in una determinata situazione, ad esempio la mappatura 1 per la sabbia, la 2 per il fango, la 3 per la roccia e così via, il pilota può salvare un totale di 9 mappature sul Power Tuner.

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

WR 450: La Guida

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
Una volta saliti in sella alla WR 450 ci si sente da subito a proprio agio, buona la posizione di guida, le pedane e leve sono alla corretta distanza. La sensazione è quella di guidare una moto più piccola/compatta rispetto al modello precedente. Le sopsensioni già con la tarature standard è decisamente ben tarata e trasmette da subito sicurezza. Buona la scorrevolezza della forcella con le ruote che copiano bene in tutte asperità e anche le situazioni più difficili come le rocce o i forti dislivelli. L’unico neo si può evidenziare nei tratti molto morbidi e sabbiosi dove l’idraulica si rivela troppo poco frenata e morbida.

Il vantaggio è un comportamento molto prevedibile e anche confortevole nella maggioranza dei casi. La guida risulta così nettamente migliorata rispetto al passato, spesso si ha realmente la sensazione di guidare una 250 tanta è la maneggevolezza di questa nuova WR, ottima nel fettucciato, tutto questo senza intaccare minimamente la sua storica fama di moto stabile e dall’avantreno solido come era appunta la versione “old model”. Il motore dal canto suo mostra una risposta quasi impeccabile all’acceleratore, è sempre pronta a qualsiasi regime si utilizzi il motore e senza buchi.

Buona la controllabilità globale sia dei movimenti trasversali che delle perdite di aderenza al posteriore, quando si affrontano le curve ampie è facile gestire e controllare le derapate della ruota motrice. I consumi non sono stati dichiarati, ma quando è stato fatto il rabbocco, dopo aver fatto circa 50 km e sono stati inseriti solo 3 litri di benzina. Ottima anche la risposta dei freni, che restano invariati rispetto al precedente modello. Da segnalare saltuariamente qualche piccola incertezza in alcuni avviamenti a freddo, forse legati alla mappatura, largamente personalizzabile, di questi primissimi esemplari giunti in Italia.

La moto durante il test era equipaggiata con l’ultima ed efficacissima versione di pneumatici Metzeler Six Days Extreme, la gomma anteriore utilizzava la mescola con versione Hard dei Six Days, dotate di camera e camere d’aria con pressione 1.1 Bar, mostrando un’ottima resa sui diversi tipi di terreno.

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

YZ 250: La Guida

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

La versione 2012 della YZ 250 rispetto al modello precedente appare da subito più stabile e precisa grazie ai mirati interventi sulla ciclistica di cui ha beneficiato. La YZ250F, infatti, si scompone meno tra le buche, specialmente nelle discese e in taccata, dove si fatica meno a mantenere la traiettoria, riuscendo a guidare più rilassati. Ben bilanciato e tarato per un livello di guida medio, il reparto sospensioni lavora bene sui piccoli gradini come sulle buche profonde.

Rispetto allo standard, è bastato chiudere di 2 click la forcella in compressione, per evitare qualche fondocorsa nelle rampe dei salti. In curva l’agilità non è estrema, e richiede di piegare bene la moto per mantenere la traiettoria nei canali. Su fondo reso un po’ pesante dalla fresatura e dall’abbondante irrigazione e , la YZ250 mostra un buon tiro in basso, che permette di uscire dalle curve anche con una marcia lunga. La migliore caratteristica del propulsore è l’erogazione molto regolare, che permette una facile gestione del gas, utilissima nei tratti di terreno molto compatto e viscido. Aprendo con decisione il gas, al rapido salire di giri segue un allungo non esaltante, ma comunque in grado di affrontare con forza le più impegnative salite di una pista da cross.
Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Pregi e Difetti

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
WR 450 F
Piace
Rendimento e risposta del motore
Funzionamento e scorrevolezza delle sospensioni
Posizione di guida
Maneggevolezza
Qualità costruttiva globale
Non Piace
Radiatore sinistro un pò voluminoso
Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
YZ 250 F
Piace
Propulsore potente e trattabile
Peso contenuto
Allungo del motore
Qualità dei componenti

Non Piace
Forcella troppo sostenuta

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Scheda Tecnica WR 450 e YZ 250

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

WR 450 F
Engine “Liquid-cooled, 4-stroke, DOHC, 5-Valve, forward-inclined single cylinder”
Displacement 449 cc
Bore x stroke 95.0 x 63.4 mm
Compression ratio 12.3:1
Max. Power n.d.
Max. Torque n.d.
Lubrication system Dry sump
Fuel supply system Fuel Injection
Clutch type Wet, multiple-disc
Ignition system TCI
Starter system Electric Starter and Kick Starter
Transmission system Constant mesh 5-speed
Final transmission system Chain
Primary reduction ratio 2.652 / 3.357
Gear ratio 1st gear 2.417
Gear ratio 2nd gear 1.733
Gear ratio 3rd gear 1.313
Gear ratio 4th gear 1.050
Gear ratio 5th gear 0.840

CHASSIS
Frame Semi double cradle
Front suspension Upside-down telescopic fork
Front wheel travel 300 mm
Rear suspension Swingarm (Link Suspension)
Rear wheel travel 299 mm
Caster angle 27º
Trail 115 mm
Front brake Hydraulic wave disck, Ø 250 mm
Rear brake Hydraulic wave disc, Ø 245 mm
Front tyre 80/100 - 21M/C 51P
Rear tyre 120/90 - 18M/C 65P

DIMENSIONS
Overall length 2,315 mm
Overall width 825 mm
Overall height 1,275 mm
Seat height 960 mm
Wheelbase 1,475 mm
Min. ground clearance 335 mm
Wet weight (including full oil and fuel tank) 129 kg
Fuel capacity 7.2 litres
Oil capacity 1.2 litres
Prezzo incluso Racing Kit (scarico, centralina, trasmissione finale): 8.990 euro f.c.

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Yz 250 F
ENGINE Type Liquid-cooled, 4-stroke, DOHC, 5-valve forward-inclined single cylinder
Displacement 250 cc
Bore and stroke 77.0 x 53.6 mm
Compression ratio 13.5 : 1
Max. power NA
Max. torque NA
Lubrication Dry sump
Carburettor Keihin FCR-MX39/1
Clutch type Wet, multiple-disc
Ignition CDI
Starter system Kick
Transmission Constant mesh, 5-speed
Final transmission Chain
Primary reduction ratio 57/17 (3.353)
Secundary reduction ratio 51/13 (3.923)
Gear ratio:
Gear ratio 1 30/14 (2.143)
Gear ratio 2 28/16 (1.750)
Gear ratio 3 26/18 (1.444)
Gear ratio 4 22/18 (1.222)
Gear ratio 5 25/24 (1.042)
CHASSIS
Frame Aluminium Bilateral Beam
Front suspension Telescopic forks
Front wheel travel 300 mm
Rear suspension Swingarm (link suspension)
Rear wheel travel 310 mm
Caster angle 27° 10′
Trail 119.9 mm
Front brake Single disc, Ø 250 mm
Rear brake Single disc, Ø 245 mm
Front tyre 80/100-21-51M
Rear tyre 100/90-19 57M
DIMENSIONS
Overall length 2,163 mm
Overall width 825 mm
Overall height 1,306 mm
Seat height 992 mm
Wheelbase 1,468 mm
Min. ground clearance 378 mm
Wet weight (including full oil and fuel tank) 103 kg
Fuel tank capacity 6.4 litres
Oil tank capacity 1.2 litre
Prezzo: 8.390 € f.c

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio
Foto: Emanuele Macaluso - Matteo Bielli - Omar Abu Eideh - Alessio Barbanti
Riprese: Flavio Atzori - Mario Savoca Corona - Marco Balvetti
Tester: Lorenzo Baroni - Andrea Toumaniantz - Emanuele Pantò - Paolo Pelacci
Abbligliamento: Completo Alpinestars - Casco X-Lite e Ufo - Stivali Alpinestars e TCX
Con la Collaborazione del Motoclub Colleferro

Lorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaioLorenzo Baroni porta a confronto la WR enduro 450 con la cross yz 250 che condividono lo stesso telaio

Vota l'articolo:
3.76 su 5.00 basato su 17 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: giorgiogass

    La nuova WR 450 e' fantastica Il cambio generazionale e la rottura con il modello precedente e' fortissimo. Bello l'approfondimento e il confronto con la 250 da Cross. Bravo anche il tester e non pensavo la WR fosse così agile anche nei salti (e' sempre una Enduro 450...). Ma perché un sito gratis come questo fa video e approfondimenti cosi' belli e poi invece su tv ricche e blasonate Come mediaset e Rai vediamo solo marchette dai bassi contenuti? Misteri.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: emanuelemilano

    L'off road mi affascina ma mi mette un po' paura, pero' un 450 targato come questo potrebbe essere interessante, anche perché sembra agile e leggera, senza voler fare troppi salti come baroni ovviamente (che oltre alle moto da pista vedo che se la cava anche con il tassello... Invidia..) Cmq test molto interessante bravo motoblog... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: griff85

    Devo dire che la 450 va molto bene, concordo con il commento sopra dello stacco generazionale. Potevate pero' trovare un tester piu' efficace per la 450…. non so chi sia, ma ha una posizione di guida molto goffa e non "Bobba"mai….. sicuri che sia un pilota di cross o enduro? no perchè è finito addirittura in terra….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: bramantino

    Si, toccava terra ogni volta che non saltava a tre metri… Brutta roba l'invidia eh. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: griff85

    l'ha toccata bene terra…col muso! hahaha…bramantino mesà che te non hai mai girato in pista èh!!!!???? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Yamaha WR450 vs YZ 250 enduro e cross dal DNA comune: il Video test di Motoblog

    Posted by: giorgiogass

    Io vado spesso in Enduro e in Cross e in una gg io o i miei amici cadiamo 5-6 volte ciascuno tutto normale e da parte del gioco, sei mai andato in una pista da Cross? Hai mai visto una gara di Enduro il vincitore di solito cade varie volte, su terra così e il bello e' anche questo. Ciò detto non mi sembra che il giornalista della prova ( che non e' un pilota di off road) se la cavi male anzi, magari andassi la meta' di come va lui la domenica mi toglierei svariate soddisfazioni... Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.