Via le sigarette dalla MotoGP!



Nella classe regina mancano i soldi! La scarsità di sponsor e patrocinatori che ha portato lo scorso anno alla chiusura della storica scuderia di Sito Pons, sembra poter creare dei problemi a più di un team in vista della stagione 2007.

Dopo l'addio di Gauloises e quello molto probabile di Fortuna e Marlboro, anche la Camel potrebbe abbandonare il circus del motomondiale. Il numero sempre maggiore di paesi in cui la pubblicità alle sigarette viene vietata dalla legge, costringe gli sponsor tabaccai alla fuga (o la Dorna a cercare nuovi circuiti su cui correre).

Lin Jarvis, managing director Yamaha, rischia di dover passare i prossimi mesi in cerca di un main sponsor all'altezza della nuova M1 800 e della coppia Rossi Edwards.

Se non si dovesse trovare un grosso nome, si ripegherebbe su un "collage" di piccoli patrocinatori che possano garantire sufficiente liquidità alle casse della casa di Iwata. Ultima spiaggia il marchio Yamaha impresso a caratteri cubitali sulla carena delle moto (in stile Poncharal).

Come successe qualche anno fa nel mondo del calcio, sembra che si stia vivendo una realtà in cui serva riorganizzare economicamente il mondo della MotoGP o nei prossimi anni rischieremo di vedere una sempre più povera griglia di partenza. Basterà non rompere il motore per arrivare in zona punti?
via | Motonline.com

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: