Foto del giorno: le mie adorate montagne

Scritto da: -

Foto del giorno: le mie adorate montagne

Ringraziamo Filippo per il suo breve racconto e per le immagini delle “sue montagne“. Filippo vice a Trento, questo il suo racconto. “Adoro le mie terre e ancor di piu’ le montagne che ci regalano i paesaggi mozzafiato, le curve e i tornanti che noi motociclisti ben sappiamo apprezzare e soprattutto la libertà e il senso di rispetto che la montagna impone e merita. Non nascondo la gioia di vivere ad una manciata di chilometri dai passi piu’ caratteristici e impegnativi del nostro Bel Paese, per questo motivo durante le mie gite non manco di concedermi una pausa ad osservare e ammirare la meraviglia delle cime viste molto ad vicino.

Sabato scorso, partendo da Trento, ho percorso la Valsugana fino a Borgo Valsugana per imboccare il Passo del Manghen, dove erano ancora ben incise sull’asfalto le scritte di incoraggiamento per gli atleti che hanno partecipato allo scorso giro d’Italia. Il valico mi ha condotto fino a Castello/Molina di Fiemme in Val di Fiemme. Una volta percorsa gran parte della valle e salendo sempre più in alto ho imboccato la Val di Fassa, per arrivare nella zona del suo massimo splendore, ai piedi del Passo Sella o Jëuf de Sella come lo chiamano i Ladini.

Non potevo non fermarmi ad ammirare l’imponente sagoma del Sassolungo e del Gruppo del Sella, le foto che allego parlano da sole e ancora adesso, guardandole, mi emoziono a tal punto di non vedere l’ora di tornarci. Dopo questo momento al Sella ho imboccato la strada statale della Val Gardena, ho attraversato Ortisei e tutti i paesi della valle fino a Bolzano. Da Bolzano ho percorso la Strada del Vino fino a Trento, sotto un sole estivo che ha reso questa giornata indimenticabile. Ho percorso 250 km in circa 5 ore di tempo.

Foto del giorno: le mie adorate montagneFoto del giorno: le mie adorate montagneFoto del giorno: le mie adorate montagne

Vi ricordiamo che per vedere pubblicate le vostre foto è necessario corredarle da un racconto. Inviateci le vostre “Foto del giorno”, foto bizzarre, che avete scattato voi o un amico oppure che avete semplicemente trovato su internet, che riguardi ovviamente il mondo motociclistico, all’indirizzo fotodelgiorno@motoblog.it. Titolo preferenziale avranno le foto scattate durante una gita domenicale o una vacanza a patto che siano corredate da un racconto adeguato. Se fate un viaggio, ad esempio, descriveteci l’itinerario, i km percorsi, quanto avete speso in carburante, deve avete mangiato e/o pernottato e quali strade avete percorso. Le più interessanti, particolari, simpatiche o curiose, saranno pubblicate a vostro nome.

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: ash81

    sul manghen occhio alle vacche e ai loro ricordini in mezzo alla strada…e comunque abitassi da quelle parti mi farei tutto tranne che una hornet…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: desmonik

    ti invidio di brutto…posti bellissimi…e al fresco! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by:

    esatto, qui in trentino ci vuole un bel bicilindrico per fare curve strette e tornanti Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: gvisir

    Ma perchè dovete dire certe cose , io mi sono fatto tutte le dolomiti con un CBR 600 RR e andavo da dio , quindi con una Hornet dovrebbe andare anche meglio. Ad ogni modo visto che le gite bisogna godersele e non correre hanno fatto bene anche quel gruppo di matti con la Vespa che ho incontrato in cima allo Stelvio l'anno scorso. Due ruote un motore e tanto Cuore quello ci vuole….. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: ash81

    beh certo, mica abbiam detto che non sale, solo che sulle salite serie come il manghen (mi pare pendenza media sul 7-8% con punte del 15%) stai sempre in prima o seconda a 12000 rpm…è meccanica….trovo che ci siano moto più adatte in questi luoghi, poi ognuno si diverte come meglio crede… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by:

    Ragazzi, vi assicuro che la Hornet è favolosa per le salite. Ovviamente essendo un 4cilindri di media cilindrata ha i suoi limiti, ma anche i suoi pregi..stiamo parlando di un 600 da 102cv con una coppia ben spalmata. Confermo che il Manghen, nella parte dei tornanti stretti si fa in 1^ e 2^, non di più (sapeste quante "tracce" di bovini bisogna schivare…)! Dopo aver "conquistato" quasi tutti i passi del Trentino-Alto Adige (me ne mancano 5 o 6…) posso dire che per il mio stile di guida è una moto adatta per scalare ogni valico. Va detto pero' che la mia esperienza si limita alla Hornet, non è da escludere che in un futuro possa orientarmi su qualche moto meccanicamente e stilisticamente diversa! Grazie per i vs. commenti! Filippo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: ash81

    Ciao Filippo…se hai esperienza solo di Hornet, ti consiglio di provare qualche bel bicilindrico moderno…in particolare Shiver, SV650 o, perché no, Street Fighter 848 a voler spendere di più…io ho avuto sia 4 in linea (anche più coppiosi dell'hornet, come la Z750) che 2 a V, e onestamente per una naked stradale da usare in montagna, trovo molto più azzeccati bei biclindrico come questi, che son fluidi e trattabili in basso, fino ai 2000-2500 giri (a seconda del rapporto inserito), e allungano comunque discretamente, fino ai 10.500 l'SV e fino ai 9500 la shiver…poi volendo andare forte, si va forte anche con un RS250 di 15 anni fa, ma questo è ovvio….prova e poi ne riparliamo. ciao e buoni passi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: Leon84

    io con la mia hornet legnavo i monster 1000 e stavo appicicato al sedere ai 1098 o anche ad un corsaro…. lasciando stare a tutte le altre jappan… per andare forte basta solo il manico. poi si il tipo di motore può aiutare ;-) poi ho acquistato anche io un corsaro e non vi dico…. Filippo tieniti la tua moto che in strada bisogna SOLO andar piano. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Foto del giorno: le mie adorate montagne

    Posted by: superd

    be le naked forse sono il tipo di mot migliore x girare i passi di montagna abbastanza comode e sportive il giusto……e la hornet ne è una degna rappresentante….ma allora xkè nn un bel 3cilindri tipo street treipleR ….? Scritto il Date —