Hayden: "ora Dani mi deve aiutare"

Hayden


Quello che è successo ieri ha davvero dell'incredibile, ma la colpa di chi è?

Può uno squadrone come quello della Honda HRC permettere una cosa simile? Non era forse più giusto fare gioco di squadra com eha fatto la Yamaha con Rossi ed Edwards?

Dopo una serie infinita di "vaff, vaff, vaff, ..., vaff" Hayden è tornato ai box e, a freddo ha parlato del "fattaccio".

"Davvero non so cosa dire, solo che sto male. - sono state le prime parole di Hayden - Avevo scelto un pneumatico molto duro per la gara, specialmente per le curve a sinistra, ed era quello giusto, anche se non pensavo bene come mi sono sentito nelle prime curve. Sono andato molto più veloce di Edwards e stavo pensando di passarlo in quel preciso momento, in staccata, pensando di poter andare a prendere Valentino.

Non pensavo che Dani tentasse già di passarmi, però un pò mi aspettavo che avrebbe tentato. Siamo professionisti, Dani è venuto nel mio motorhome, abbiamo parlato e ci siamo dati la mano.


Questa settimana ho dimostrato che non voglio darmi per vinto senza lottare e anche ora penso che sono molto forte- sono stato il più veloce in una sessione, sono partito dalla prima fila è avevo un buon passo di gara. Ora avrò bisogno dell’aiuto di Dani affinché a Valencia succeda qualcosa, quindi spero che la sua mano sia ok. Gli ho detto che abbiamo un modo di compensare, ed è se facciamo primo e secondo a Valencia, solo in quel caso sarà possibile vincere il campionato. Così son le gare"

via | Motograndprix.it

  • shares
  • +1
  • Mail
83 commenti Aggiorna
Ordina: