Mondiale Supermoto fa tappa in piemonte

Beltrami Nazioni Mondiale Supermoto In attesa della tappa di Latina dove sarà presente anche Max Biaggi, gli appassionanti di Supermotard non possono che sguazzare allegramente per questo momento così propizio a loro: infatti per la terza volta, seppure in località talvolta opposte, arriva in Italia un mondiale riservato alla specialità delle moto "in derapata".

Il Supermotard Mondiale sta raggiungendo traguardi importanti, con partecipazioni di altissimo livello tra i piloti e team ufficiali.
Spettacolo, coinvolgimento del pubblico, elevato livello tecnico, sono gli ingredienti più appetitosi del Motard.

Quindi se volete respirare anche voi l'aria di questa frizzante disciplina motoristica, non dovete prendere appuntamenti per sabato 7 e domenica 8 ottobre, visto che sul circuito di Busca (CN) si disputerà la sesta delle otto prove previste dal calendario.

Sarà ancora presto per conoscere i nuovi campioni, ma di sicuro ne usciremo con un'indicazione precisa dei papabili che a Latina potrebbero davvero portare a termine la missione titolo con una gara di anticipo.

Il 23enne ex campione europeo Bernd Hiemer, sempre più leader di classifica S1, in sella alla sua Ktm 630 SMS ha già centrato sette vittorie parziali su dieci manche disputate, e sarà proprio il gladiatore tedesco ad offrirci un grande spettacolo nel vederlo trattenere gli scatenati inseguitori, primo tra i quali il 21enne britannico dell'Aprilia, Christian Iddon, tanti podi ma nessuna vittoria al suo attivo e soprattutto 49 punti di distacco, poco meno del bottino di una prova, che difficilmente potrà recuperare in una sola gara e proprio per questo dovrà gestire ogni suo impeto selvaggio, evitando così altre scivolate.
Dietro alla coppia, vigile e astuto come una volpe è posizionato in attesa del momento più adatto il supercampione dell'Husqvarna Ivan Lazzarini, riconfermatosi da pochi giorni campione italiano.

In classe S2 ben cinque francesi occupano le prime sei posizioni con il fresco Supercampione d'Italia, Thierry Van Den Bosch, davanti a tutti con solo tre vittorie parziali, tanti podi e un'energica SXV Aprilia factory sempre nella mischia.

Alle sue spalle l'ex iridato di nuovo in cerca della corona Jerome Giraudo (Aprilia) e il progressivo pilota belga del team Rigo Racing, Eddy Seel (Suzuki) ex campione mondiale ed europeo che in Piemonte vorrà giocare tutte le sue carte per avvicinarsi ancora di più alla coppia di testa e ribaltare ogni azzardato pronostico.

Abbinata al GP Le Alpi del Mare è stata inserita nel programma anche una gara nazionale open di SM.

Per ulteriori informazioni visitate il sito www.gpsupermotoS1.it.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: