SBK: Haga tiene aperto il Mondiale

HagaNoriyuki Haga

riconquista il secondo posto nel Mondiale Superbike grazie a due secondi posti collezionati nel round tedesco disputato ieri al Lausitzring che hanno visto la vittoria di Kagayama e Toseland.

Nonostante i polsi doloranti per lo strappo subìto durante le prove Noriyuki Haga ha fatto più punti di chiunque altro all’Eurospeedway, in gara-1 il giapponese portacolori della Yamaha Motor Italia è partito bene incollandosi alla scia di Troy Bayliss che poi è caduto e nel finale, malgrado le difficoltà dovute al deterioramento della gomma anteriore, è stato si superato da Yukio Kagayama con la Suzuki ma è riuscito a tener testa al Campione del Mondo in carica Troy Corser. Bene anche il compagno di Haga, Andrew Pitt quarto al traguardo per un'errata scelta di gomme.

Gara-2 avuto gli stessi protagonisti, senza Pitt scivolato perchè la pedana sinistra ha colpito il cordolo.

Nonostante un grande attacco nel finale Noriyuki Haga non è riuscito a tener testa al pilota Honda James Toseland.

Questi risultati permettono ad Haga di riportarsi a 87 punti da Bayliss a quattro manche dalla fine. Haga e Toseland sono gli unici piloti che possono ancora battere Bayliss nel Mondiale.

La Yamaha si è fatta sotto alla Ducati anche nel Mondiale Marche con solo 37 punti da recuperare su 100 ancora disponibili.

Queste la parole di Haga a fine gara: “Sono contento del risultato perchè sabato mi ero fatto male ai polsi e avevo molto dolore. Con gli antidolorifici non ho avuto grossi problemi e mi sono divertito. In gara 1 la gomma anteriore è calata negli ultimi cinque giri e contro Yukio non ho potuto fare niente. Abbiamo fatto alcune modifiche per gara 2 ma Toseland ha guidato molto bene e non sono riuscito a superarlo. Ringrazio i medici della Clinica Mobile che mi hanno aiutato a centrare questi risultati.”

via | Yamaha Racing


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO