MotoGp: Capirossi resta in Ducati

Capirossi resta in Ducati per il 2007


La trattativa tra Capirossi e la Ducati si è conclusa nel migliore dei modi!

Continuerà così per il quinto anno di fila, il matrimonio tra Loris e la rossa di Borgo Panigale.

La conferma è arrivata dopo settimane di colloqui in cui non sembrava più così scontata la riconferma e il pilota aveva cominciato a guardarsi intorno con gli occhi sempre più puntati sulla Honda del Team Gresini.

La clamorosa vittoria sulla pista di Brno ha però sbloccato la situazione portando alla firma per il 2007.

Loris è alla guida della Desmosedici fin dal 2003, anno di esordio di Ducati nel Campionato Mondiale MotoGP, e ha svolto un ruolo importante nello sviluppo e nella crescita del progetto.

Il rinnovo del contratto arriva come la naturale prosecuzione di un rapporto che identifica un binomio efficace e proficuo, con 5 Gp vinti, 11 podi e 7 pole position, e che si prepara ad affrontare una nuova sfida: lo sviluppo della Ducati GP7 800 che correrà nella prossima stagione.

Capirossi ha così commentato: “Sono molto contento di questo rinnovo!

La collaborazione che mi ha legato a Ducati fin dalla nascita di questo progetto mi onora e mi inorgoglisce.

L'aver raggiunto l'accordo, con soddisfazione di entrambe le parti, con così tanto anticipo rispetto alla fine del campionato, testimonia l'affiatamento e la fiducia che è maturata in questi quattro anni.

Mi sento parte della grande famiglia Ducati, sono soddisfatto e contento della squadra, e credo di poter tranquillamente affermare che la nuova GP7 è nata bene e che il prossimo anno ci sarà da divertirsi.

Il sogno di Ducati è anche il mio. Insieme lavoriamo benissimo e insieme puntiamo a completare il progetto, portarlo al suo culmine e giocarci, in sella alla rossa di Borgo Panigale la vittoria del Titolo Mondia
le."

Dalle parole di Claudio Domenicali si evince la soddisfazione per questo risultato: “Loris rappresenta il "sensore" più importante della nostra moto e le sua indicazioni, grazie allo stretto rapporto di stima e fiducia che lega il nostro pilota a Filippo Preziosi (Direttore Generale di Ducati Corse) e a tutto il team, si traducono in un sempre più ampio travaso di tecnologia tra le corse e la produzione"

A questo punto rimane da vedere chi affiancherà Loris la prossima stagione, visto che al momento il suo attuale compagno Sete Gibernau non è ancora stato riconfermato e le voci che girano nel paddock vedono il suo rinnovo moolto difficile.

Via | Motonline

  • shares
  • Mail
73 commenti Aggiorna
Ordina: