CIV a Misano: i risultati della penultima prova




La penultima prova del campionato italiano di velocità, tenutasi all'autodromo Santamonica di Misano Adriatico, è stata caratterizzata da una serie di incidenti avvenuti sia nella 125 G.P. che in Superbike. A farne le spese Stefano Musco e Federico Panichi, entrambi ricoverati presso l'ospedale Bufalini di Cesena.

Matematicamente assegnato il titolo nella 125 Gran Prix: il gradino più basso del podio è bastato al pesarese Luca Verdini per superare con una gara di anticipo l'agguerrita concorrenza degli inseguitori Simone Sancioni (vincitore della gara), e del giapponese Hiroaki Kuzuhara.

In Superstock vittoria dell'aretino Luca Scassa che ha preceduto Claudio Corti ed il brianzolo Maurizio Prattichizzo. Tredici punti separano Scassa da Corti nella classifica generle.

Emozionante anche la gara delle 600 Supersport. I ragazzi del Team Italia Yamaha si sono battuti a suon di giri veloci fino all'ultima tornata. Vizziello l'ha spuntata su Roccoli per soli 88 millesimi, ma è quest'ultimo che con 20 punti di vantaggio sul rivale è ad un passo dal campionato.

Nella Superbike bis a Misano per Vittorio Iannuzzo. Il campano, già vincitore nella prova del 2 Luglio, ha preceduto sul traguardo il compagno Alex Polita ed il lombardo Marco Borciani. La gara è stata interrotta per ben due volte a causa di alcuni incidenti in pista.

Lotta a tre per il titolo di campione italiano: in undici punti troviamo Polita, Borciani e Lorenzo Alfonsi.
Da non perdere l'ultimo appuntamento di quest'anno fissato per il 24 settembre ad Imola.

via | Motonline.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: