MotoGP, Bautista critica Marquez: "Sono stato fortunato a non cadere"

Lo spagnolo di Aprilia Racing Gresini incolpa il Campione del Mondo per il ritiro al primo giro nel GP del Qatar, causato da un sorpasso azzardato: "Altre volte è stato troppo aggressivo, credo sia giusto farglielo notare..."

motoGP Qatar 2014 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing

Nel GP del Qatar di ieri sera, Alvaro Bautista (Aprilia Racing Gresini) si è ritirato al primo giro per un contatto con il Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol), lanciato nella sua rincorsa ai primi dopo l'erroraccio alla prima staccata. I danni riportati avevano costretto il pilota dell'Aprilia a rientrare subito ai box a cui è seguito l'inevitabile ritiro, rovinando così al team di Noale il GP del ritorno nella Premier Class del Motomondiale. Al termine della corsa, Bautista non le ha certo mandate a dire, criticando il modo e suo dire eccessivamente rischioso con cui il Campione del Mondo lo ha superato nel suo disperato tentativo di rimonta:

"Purtroppo, il test-gara che avevamo in programma è finito subito: Marquez è partito male e ha voluto recuperare posizioni in fretta, ma senza considerare la presenza degli altri piloti in pista. Alla curva 6 si è inserito tra me e Barbera, non so come, colpendomi e rovinando tutta la zona del freno anteriore, tubazioni e sensori. È stato impossibile continuare. Mi dispiace perché Marc è un bravo ragazzo, ma altre volte è stato troppo aggressivo in situazioni del genere. Credo sia giusto farglielo notare perché così è rischioso: oggi sono stato fortunato perché non sono caduto, ma ci si può fare male."

motoGP Qatar 2014 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing

motoGP Qatar 2014 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing

Per Bautista e tutto il team Aprilia, l'appuntamento di Losail rappresentava anche una tappa importante nello sviluppo del prototipo RS-GP, ancora molto indietro rispetto alle altre moto dello schieramento. Anche per questo, il 30enne pilota castigliano preferisce voltare subito lo sgardo al futuro:

"Come detto, per questo oggi non è stato possibile portare a termine il nostro test, ma dobbiamo dimenticare subito questo episodio e iniziare già a pensare al prossimo appuntamento ad Austin: è una pista molto diversa da questa, sulla quale avremo l'opportunità di verificare tutti i dati raccolti in questo fine settimana per sviluppare la moto e andare alla ricerca di miglioramenti".

motoGP Qatar 2014 - Alvaro Bautista - Aprilia Racing

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: