SBK: Ducati lascia la AMA

Ducati lascia la SBK AMA


Ducati North America e Ducati Corse hanno annunciato che in forma ufficiale, la loro partecipazione al campionato superbike AMA si concluderà al termine di questa stagione 2006.

Il Team Parts Unlimited Ducati ha partecipato con successo, con la 999 Superbike, alle ultime tre stagioni di gare conquistando 5 vittorie in totale.

Ecco allora che i piloti del team ufficiale: Neil Hodgson e Ben Bostrom, dovranno cercarsi una nuova "casa".

Michael Lock, Amministratore Delegato di Ducati North America, ha dichiarato che la società si prenderà un anno di tempo per considerare diverse opzioni per il futuro sportivo.

"Il nostro obiettivo primario era di aumentare la visibilità del nostro marchio e della Superbike 999, ed è stato raggiunto.

Dal 2003 ad oggi le nostre vendite hanno subito un'impennata del 60% e gli Stati Uniti sono diventati un importantissimo mercato per l'azienda italiana.

Nei prossimi due anni prevediamo considerevoli sviluppi del nostro business, per questo abbiamo deciso di pretenderci una pausa nel 2007 per poter programmare un'efficace strategia a lungo termine.
"

"Nel frattempo, ci auguriamo che possa essere rivisto il regolamento tecnico del Campionato AMA Superbike.

Attualmente, infatti, obbliga i bicilindrici a mantenere un numero di componenti standard più elevato rispetto a quanto accade nel Campionato Mondiale Superbike, rendendo difficile per Ducati competere con i quattro cilindri.

Rimaniamo decisi e forti sostenitori dell'AMA e quando le nostre moto potranno prendervi nuovamente parte in maniera competitiva e con la possibilità di lottare per il titolo, allora parteciperemo nuovamente al campionato americano con rinnovato impegno.

Desidero ringraziare la squadra, i piloti e i nostri sponsor, primo tra tutti Parts Unlimited, per il ruolo di primo piano che hanno avuto nel riportare al successo la Ducati negli Stati Uniti
".

Allo stesso modo, Paolo Ciabatti, Direttore del progetto Ducati Corse Superbike, dichiara:

"Il nostro rapporto di collaborazione con Terry Gregoricka e la sua squadra è davvero ottimo e siamo molto orgogliosi dei risultati che abbiamo raggiunto insieme.

E' sempre difficile decidere di interrompere un rapporto così proficuo, ma rispettiamo le ragioni alla base della scelta di Ducati North America in merito a questo cambio di strategia.

Un ringraziamento speciale a Terry, Tom, Gabriele, Gary, Ben, Neil e a tutti i ragazzi del Team Parts Unlimited Ducati per il loro impegno e la loro professionalità.

Siamo certi che continueranno a fare del loro meglio per chiudere questa stagione nel migliore dei modi
".

Ducati North America proseguirà il proprio impegno nelle corse americane attraverso un programma di supporto a livello nazionale e regionale, oltre a una serie di altre attività sportive.

Via | Motonline

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: