MotoGP 2015: guai con gli sponsor per LCR Honda e Aspar

MotoGP 2015 - A poche ore dall'inizio del Motomondiale 2015, il main sponsor del team di Cecchinello è al centro di un grave scandalo finanziario mentre quello di Aspar ha tolto il suo appoggio al team spagnolo.

01 crutchlow

Quando mancano solo poche ore all'inizio del Motomondiale 2015, con le prime prove libere delle tre classi per il GP del Qatar in programma già questa sera (QUI gli orari per seguire la MotoGP su SKY e Cielo), due team della Premier Class si trovano a dover affrontare qualche problema con gli sponsor dalle dimensioni già piuttosto preoccupanti.

Innanzitutto, il title sponsor del team LCR Honda di Lucio Cecchinello si ritrova in grossi guai con la Polizia britannica: gli uffici della CWM FX sono stati infatti perquisiti ieri e ben tredici dei suoi dirigenti sono stati accusati con varie accuse, dalla frode al riciclaggio. Per dirla breve, le autorità britanniche sospetterebbero una truffa sul modello dello 'schema Ponzi' perpetrata dalla Belvedere Management Ltd, una società con sede alle Mauritius: l'entità del raggiro ai clienti di CWM si aggirerebbe attorno ai 130 milioni di dollari, ma quella relativa a CWM sarebbe solo una parte di una più ampia indagine per cui si parla di un totale di 16 miliardi di dollari (!) indebitamente trafugati dalla Belvedere.

Da ieri sera il sito web della CWM FX è stato "disattivato", ma sembra che la società abbia già versato in anticipo fondi dovuti al team di Cal Crutchlow e Jack Miller, il che non dovrebbe mettere in pericolo la situazione del team (anche se, ovviamente, il condizionale per ora è d'obbligo).

Test MotoGP Qatar Marzo 2015

Quasi contemporaneamente, il team Aspar riceveva la brutta notizia dell'abbandono da parte del title sponsor Drive M7 del suo progetto MotoGP. L'accordo tra la squadra spagnola e l'energy drink malese sarebbe dovuto perdurare per tutto il 2015 con un opzione per il rinnovo nel 2016, ma - secondo quanto riportato da SpeedWeek - l'accordo sarebbe saltato in queste ore.

Al momento non si conoscono le motivazioni del divorzio, anche se pare che Drive M7 non sia stata in grado di far fronte ai pagamenti dovuti. Da verificare in che modo questa situazione andrà ad influenzare la stagione dei piloti Nicky Hayden ed Eugene Laverty.

01 laverty

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: