Yamaha XV950 Racer 2015 [Foto & Video]

La nuova XV950 Racer aggiunge un tocco 'cafe racer' alla vasta gamma Sport Classic di Yamaha: bicilindrico a V raffreddato ad aria, look classico, semimanubri e pedane arretrate ad un prezzo piuttosto invitante...

Yamaha lancia la sua nuova XV950 Racer, modello derivato dalla sua solida bobber XV950 (clicca qui per la nostra prova su strada) e ispirato alla special XV950 El Ratón Asesino della linea Yard Built, firmata dal guru tedesco delle customizzazioni Marcus Walz. Caratterizzata da un design minimalista ma non troppo, la XV950 Racer si presenta infatti come la proposta di ispirazione 'cafe racer' della gamma Sport Classic - anche se non del tutto aderente ai canoni di questo stile - abbinando un imponente bicilindrico a V raffreddato ad aria a un telaio compatto e maneggevole, ai semimanubri e alle pedane arretrate.

Iniziamo la nostra overview dal lato tecnico. Il propulsore è un bicilindrico a V di 60° e 942 cc di cilindrata, per cui Iwata dichiara 52,1 CV a 5.500 giri/min e una coppia convincente sin dai bassi regimi. Questa unità è incastonata in telaio a doppia culla lungo e basso, che punta a regalare il massimo dell'agilità. La ciclistica conta inoltre sulla forcella verniciata in nero da 41 mm, con escursione di 144 mm (9 mm in più rispetto alle altre XV950/R) e due ammortizzatori posteriori con serbatoio separato ed escursione di 116 mm, (6 mm in più delle XV950/R). Per i freni abbiamo invece dei dischi a margherita da 298 mm coordinati dall'ABS.

Yamaha XV950 Racer

Yamaha XV950 Racer


La posizione di guida, come si evince dalle immagini, è inclinata in avanti, e questo è dovuto principalmente all'adozione dei semi manubri in alluminio, con diametro di soli 22,2 mm (posizionati 156 mm più in avanti e 78 mm più in basso rispetto alle altre XV950/R) e delle pedane arretrate (150 mm più indietro e 29 mm più alte). Il monosella è invece più alto di 75 mm e sembra quasi 'fondersi' con le linee della coda.

Tornando all'impatto estetico del modello, sono diversi gli elementi che contribuiscono a donargli ancora più personalità, in particolare il design del cupolino con faro rotondo, le tabelle laterali porta numero forate in alluminio, la cover del carter motore in resina e i cerchi in lega a 12 razze.

Yamaha XV950 Racer


Nelle intenzioni di Yamaha - come tutti i modelli Sport Classic - la XV950 Racer è comunque una 'tela bianca' su cui poter sfogare i propri istinti di personalizzazione, e per questo offre una vasta gamma di accessori 'ufficiali' progettati per il modello, tra cui segnaliamo il terminale di scarico Akrapovic e i retrovisori al manubrio, le pedane ricavate dal pieno e il copri pignone griffati Rizoma, oltre a leve frizione e freno ricavate dal pieno, porta targa, stabilizzatore forcella e filtro aria sportivo.

La nuova XV950 Racer sarà disponibile a partire da fine aprile 2015 nelle colorazioni 'Glacier Blue' e 'Matt Grey' al prezzo di € 9.490 franco concessionario.

Yamaha XV950 Racer


Yamaha XV950 Racer in breve

Yamaha XV950 Racer

- Bicilindrico a V di 60°, 942 cc, SOHC, raffreddato ad aria
- Telaio a doppia culla per uno stile senza tempo
- Forcella a steli da 41 mm, escursione di 144 mm (+ 9 mm rispetto XV950/R)
- Ammortizzatori posteriori con serbatoio separato, escursione di 116 mm (+ 6 mm rispetto XV950/R)
- Posizione di guida sportiva, inclinata in avanti
- Cover sella per un look monoposto
- Semi manubri e cupolino in puro stile café racer
- Tachimetro rotondo LCD
- Tabelle porta numero laterali in alluminio
- Cerchi in lega a 12 razze
- Freni a margherita da 298 mm con ABS

Yamaha XV950 Racer

  • shares
  • Mail