MotoGP Qatar, Iannone al primo podio in carriera: "Sensazione fantastica"

MotoGP 2015 - Il talento abruzzese chiude al terzo posto il round di Losail con la desmosedici GP15: "Dedico questo risultato a tutta la Ducati!"

Gallery MotoGP Qatar 2015 Gara (FOTO)

Ottima prestazione al debutto da pilota ufficiale Ducati per Andrea Iannone, che nel GP del Qatar ha centrato il terzo gradino del podio dietro al compagno di colori Andrea Dovizioso regalando al team italiano una fantastica doppietta nel round di apertura del Motomondiale 2015. Scattato dalla seconda fila, il pilota di Vasto si è subito accodato ai fuggitivi Dovizioso e Jorge Lorenzo mantenendo la posizione per metà corsa quando è stato superato da un irresistibile Valentino Rossi (Movistar Yamaha) lanciato verso la sua prima vittoria stagionale.

Nel finale di gara, l'abruzzese ha poi sferrato il suo attacco a Lorenzo conquistando definitivamente la terza posizione, chiudendo a poco più di due secondi dal 'Dottore' e regalandosi così il primo podio della sua ancor breve carriera in nella Premier Class.

Gallery MotoGP Qatar 2015 Gara (FOTO)

Per Iannone e per la Desmosedici GP15 si è trattato quindi di un debutto da sogno, che lascia ovviamente ben sperare per i prossimi appuntamenti del campionato. Lo stesso abruzzese, dopo la gioia del podio, si è detto comunque sorpreso del suo livello di competitività così presto nella stagione:

“Sono molto contento di questo risultato: è il mio primo podio in MotoGP ed è veramente incredibile avercela fatta al mio esordio in gara come pilota ufficiale Ducati. Dovi ed io siamo arrivati secondi e terzi con le nuove GP15, e non mi aspettavo di essere già così competitivo alla prima gara, per cui è davvero una sensazione fantastica. A casa i ragazzi di Ducati Corse hanno fatto un grandissimo lavoro questo inverno, ed io devo tanto a loro. E’ dal 2013 che sono supportato da questo grande marchio, che mi ha aiutato a crescere e mi ha insegnato tante cose, e quindi questo mio primo podio lo dedico tutto a loro. Grazie a tutta la Ducati, a Gigi Dall’Igna, a Claudio Domenicali e a tutte le persone che lavorano con me.”

Gallery MotoGP Qatar 2015 Gara (FOTO)

MotoGP Qatar, Iannone 4° in qualifica: "Soddisfatto, ma volevo la 1a fila"

MotoGP Qatar 2015 - Gallery Qualifiche

Dopo aver conquistato il primo posto nella quarta sessione di prove libere, Andrea Iannone (Ducati Team MotoGP) era uno dei piloti più attesi nelle qualifiche per il Gran Premio del Qatar - primo round della MotoGP 2015 - ma, nella Q2 di Losail di questa sera, l'abruzzese non è riuscito ad andare oltre l'1'54.521, tempo di tutto rispetto ma che alla fine gli è valso solo il quarto posto, a 408 millesimi dalla pole del compagno di colori Andrea Dovizioso.

Lo stesso Iannone infatti si sarebbe aspettato qualcosa di più dalle sue prime qualifiche da pilota ufficiale Ducati, ma la competitività messa in mostra dalla Ducati Desmosedici GP15 - oggi al debutto agonistico - non può che far felice il pilota di Vasto, per cui si prospetta una stagione davvero interessante.

MotoGP Qatar 2015 - Gallery Qualifiche

Commentando la sua prestazione odierna, Iannone non ha comunque nascosto un pizzico di rammarico per un risultato che, a conti fatti, avrebbe potuto essere ancora migliore:

"Sono soddisfatto di come è andata oggi, perché nella FP4 siamo stati molto veloci con le gomme medie, anche se speravo di ottenere qualcosa di più nelle qualifiche. Avrei voluto partire in prima fila, ma non avendo quasi mai usato la gomma morbida non avevo un gran feeling e in più forse avevamo un po’ troppa potenza sulla mia moto e la messa a punto non era ottimale. Dobbiamo comunque essere contenti per come stiamo lavorando e stiamo crescendo, e quindi come prima qualifica dell’anno non siamo andati male. Complimenti ad Andrea, perché è riuscito a fare la pole position. Io sono contento, soprattutto per quanto riguarda la gara: sarà importante essere a posto domani per recuperare qualche decimo su Andrea e Marc, che come passo di gara sono molto veloci.”

MotoGP Qatar 2015 - Gallery Qualifiche

MotoGP Qatar, Iannone 3° nelle FP3 del Qatar: "Siamo tutti vicini"

MotoGP Qatar 2015 - Prove Libere 3

Dopo il 10° posto nelle FP1 di ieri, Andrea Iannone (Ducati Team MotoGP) aveva detto di sentirsi del tutto tranquillo nonostante il non brillante risultato cronometrico, e nel Day-2 di Losail ha infatti prontamente dimostrato di essere già 'in palla' in visto del primo Gran Premio stagionale della MotoGP.

Con il suo 1:54.992, il pilota di Vasto ha infatti chiuso le FP3 di oggi con un ottimo terzo tempo assoluto, a soli 170 millesimi dal miglior crono del 'solito' Marc Marquez (Honda Repsol) e classificandosi così come miglior italiano e miglior 'ducatista' di giornata.

MotoGP Qatar 2015 - Prove Libere 3

Iannone ha ottenuto il suo miglior tempo al suo terzo giro, con gomma dura, ritornando poi in pista per la prima volta con le nuove carenature laterali (con appendici aerodinamiche) ma incappando in una scivolata senza conseguenze fisiche. a fine giornata, il suo giudizio è sul lavoro svolto è stato comunque positivo:

“Sono soddisfatto di questa giornata perché alla fine siamo riusciti a ritrovare il feeling che avevamo raggiunto nei test, e siamo stati piuttosto veloci sia sul giro secco sia come ritmo di gara. Mi dispiace per la caduta, sono entrato in curva e inaspettatamente mi si è chiuso l’anteriore. Stavamo provando delle soluzioni diverse a livello di setting e sono scivolato, ma per fortuna non mi sono fatto male. Per evitare le cadute qui a Losail bisognerebbe togliere la curva 2, perché si cade sempre in quel punto! In ogni caso utilizzando la gomma media siamo tutti lì, mentre la gomma morbida l’ho provata solo alla fine delle FP2, ma in condizioni non ottimali e quindi non so quanto vantaggio possa dare. Comunque secondo me, dal primo al quinto posto, a parità di gomma siamo tutti vicini.”


Prove Libere MotoGP Qatar 2015

MotoGP, Iannone 10° nelle FP1 del Qatar: "Sono tranquillo"

Prove Libere MotoGP Qatar 2015

Il primo turno di libere da pilota ufficiale Ducati non è stato esattamente memorabile per Andrea Iannone, che sperava sicuramente di ottenere qualcosa di più del decimo tempo nel primo turno di libere per il GP del Qatar.

Il talento abruzzese ha infatti messo a segno una migliore prestazione personale di 1'56.315, a +1.034 dal miglior crono di Marc Marquez (Honda Repsol) e a 153 millesimi dal nono tempo di Valentino Rossi (Movistar Yamaha), ma si è detto comunque convinto di oter risalire la china già dalle libere del venerdì.

Prove Libere MotoGP Qatar 2015

Analizzando gli esiti di questa prima giornata in Qatar, Iannone si è detto comunque sorpreso di aver incontrato delle problematiche alla sua Ducati GP15 che non si erano manifestate nel precedente test su questa pista di una quindicina di giorni fa:

“Sono abbastanza soddisfatto per com’è andato il primo turno anche se non siamo stati molto veloci. Abbiamo avuto un qualche difficoltà in più rispetto ai test, riscontrando dei problemi che non avevamo avuto la settimana scorsa. Credo che le condizioni del tracciato non fossero uguali, per cui ci concentreremo sui due turni di domani: io comunque sono positivo e tranquillo e adesso analizzeremo i dati insieme alla mia squadra per capire meglio cosa possa essere cambiato e decidere le modifiche per domani.”


MotoGP, Iannone sprona la Ducati: "Losail pista buona per me

"

andrea iannone ducati motogp 2015

Con il Gran Premio del Qatar di questo weekend, prima prova del Motomondiale 2015 (QUI gli orari per seguire la MotoGP su SKY e Cielo), inizia anche l'avventura di Andrea Iannone da nuovo pilota ufficiale Ducati. Per il 25enne abruzzese si tratta quindi di un passo decisivo per la sua carriera, in cui sarà chiamato a ribadire quanto di buono fatto vedere lo scorso anno con la Desmosedici GP14 alle dipendenze del team satellite Pramac Racing.

Il primo approccio con la nuova moto di quest'anno, la GP15, è stato sicuramente positivo per tutto il team, con il compagno Andrea Dovizioso che ha portato a casa il miglior crono dell'ultimo test invernale di Losail e Iannone terzo a meno di 2 decimi (in mezzo ai due, la Honda di Sua Maestà Marc Marquez).

Test MotoGP Qatar Marzo 2015

Ad ormai poche ore dal debutto agonistico, Iannone si è dichiarato pronto a riprendere il lavoro sulla moto per portare a casa il massimo risultato possibile sotto i riflettori del Qatar:

“Sono contento per come sono andati i miei test di Losail la scorsa settimana e del lavoro che abbiamo svolto. Mi dispiace solo di non aver potuto girare anche l’ultimo giorno, perché avevamo ancora delle prove importanti da fare sulla mia GP15. In ogni caso, già da giovedí sera cercheremo di sistemare le cose nei migliori dei modi e sono fiducioso per la gara. A mio parere questa è una bellissima pista e correre di notte è un'emozione sempre particolare. Losail mi piace molto: qui ho vinto in passato e ho fatto anche altri podi e quindi sicuramente è una pista positiva per me.”

Test MotoGP Sepang2 - Ducati

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: