SBK Thailandia 2015: Rea domina anche Gara-2, Haslam e Lowes sul podio [Foto]

Superbike Thailandia 2015 - Il nord irlandese della Kawasaki centra la doppietta sul nuovo tracciato del Buriram ed è solo in cima alla classifica, l'inglese dell'Aprilia due volte secondo. Male le Ducati.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

Domenica da incorniciare per Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nel round della Tailandia del Mondiale SBK 2015. Con una Gara-2 praticamente identica a Gara-1 (vedi la pagina successiva di questo post), il forte pilota nord irlandese ha colto una strepitosa doppietta sul nuovo Chang International Circuit con due corse dominate dall'inizio alla fine, raccogliendo 50 punti che lo lanciano solitario in vetta alla classifica piloti. Contando anche la Superpole di ieri, Rea ha decisamente 'fatto filotto' nella trasferta tailandese.

Come in Gara-1, a salire sul secondo gradino del podio è stato l'inglese Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils), che ora è secondo nel Mondiale a 10 punti da Rea, mentre sul terzo gradino del podio Alex Lowes (Crescent Suzuki) ha dato il cambio a Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), coronando con questo piazzamento un weekend che lo aveva sempre visto tra i protagonisti.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

Quarto posto per un ottimo Jordi Torres (Aprilia Racing Red Devils), che a due giri dalla fine ha strappato il piazzamento allo stesso Sykes, mentre la sesta posizione se l'é accaparrata Michael Van Der Mark (Pata Honda SBK), che proprio all'ultima curva ha passato all'esterno il compagno di box - e Campione del Mondo in carica - Sylvain Guintoli.

Matteo Baiocco (Althea Ducati Racing) è stato ancora una volta il miglior 'ducatista' al traguardo grazie al suo ottavo posto, con la Top 10 completata da David Salom (Kawasaki Pedercini) e Leandro Mercado (Barni Ducati racing) che chiudono la Top 10. Troy Bayliss (Aruba Ducati SBK) ha chiuso all'11° posto mentre Chaz Davies, caduto e poi tornato in pista come in Gara-1, ha conquistato un punto iridato grazie al suo 15° posto finale.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

SBK Thailandia 2015: La Classifica di Gara-2

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

1 J. REA GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 20 Laps
2 L. HASLAM GBR | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF +4.946
3 A. LOWES GBR | VOLTCOM Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 +8.701
4 J. TORRES ESP | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF +10.628
5 T. SYKES GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R +14.326
6 S. GUINTOLI FRA | PATA Honda World Superbike Team | Honda CBR1000RR SP +21.060
7 M. VD MARK NED | PATA Honda World Superbike Team | Honda CBR1000RR SP +21.246
8 M. BAIOCCO ITA | Althea Racing | Ducati Panigale R +23.868
9 D. SALOM ESP | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R +25.744
10 L. MERCADO ARG | BARNI Racing Team | Ducati Panigale R +29.692
11 T. BAYLISS AUS | Aruba.it Racing-Ducati SBK Team | Ducati Panigale R +34.533
12 N. TEROL ESP | Althea Racing | Ducati Panigale R +38.323
13 S. BARRIER FRA | BMW Motorrad Italia SBK Team | BMW S1000 RR +45.834
14 R. RAMOS ESP | Team Go Eleven | Kawasaki ZX-10R +45.955
15 C. DAVIES GBR | Aruba.it Racing-Ducati SBK Team | Ducati Panigale R +1'00.898
16 G. GILDENHUYS RSA | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R +1'23.943
17 A. NAKCHAROENSRI THA | YSS TS Racing | Honda CBR1000RR +1'38.125
18 I. TOTH HUN | BMW Team Toth | BMW S1000 RR +1 Lap
19 I. SIKORA POL | BMW Team Toth | BMW S1000 RR +1 Lap
20 C. CHUMJAI THA | RAC Oil Racing Team | BMW S1000 RR +1 Lap

Non Classificati
S. BARRAGÁN ESP | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R
L. CAMIER GBR | MV Agusta Reparto Corse | MV Agusta 1000 F4
R. DE PUNIET FRA | VOLTCOM Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000
C. PONSSON FRA | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

SBK Thailandia 2015: La diretta di Gara-2

01 rea tailandia

Ultimo Giro: Rea vince anche Gara-2 e centra la 'doppietta' in Tailandia. Haslam di nuovo secondo con Alex Lowes che conquista il podio. Seguono Torres, Sykes e Van der Mark, che proprio all'ultimo giro beffa il compagno di box Guintoli. Baiocco 8°.

Giro 19: Torres attacca e sorpassa Tom Sykes: lo spagnolo fa sua la quarta posizione quando manca solo un giro al termine.

Giro 18: Torres ormai negli scarichi di Tom Sykes. Rea ora con 4"5 di margine su Haslam. Anche Van der Mark è ormai in scia al compagno di squadra Sylvain Guintoli.

Giro 17: Torres sta ricucendo il gap da Sykes. Il rookie spagnolo potrebbe tentare un attacco all'ex-Campione del Mondo negli ultimi giri.

Giro 16: Situazione stabile anche nel gruppetto degli inseguitori, con Guintoli che prova l'allungo.

Giro 15: il margine di Rea sembra essersi stabilizzato sui 3"5. Il britannico della Kawasaki ha comunque il pieno controllo della corsa, anche se ha rallentato un po' il ritmo.

Giro 14: Rea inizia i primi doppiaggi ma la situazione delle prime posizioni appare ormai consolidata.

Giro 13: Ricapitoliamo la situazione al giro 13:

1 J. REA
2 L. HASLAM +3.504
3 A. LOWES +5.271
4 T. SYKES +8.518
5 J. TORRES +10.435
6 S. GUINTOLI +16.921
7 M. VD MARK +17.127
8 M. BAIOCCO +19.377
9 D. SALOM +20.158
10 L. MERCADO +21.095

Giro 12: Ancora 3"2 il vantaggio di Rea su Haslam. Lowes, Sykes e Torres viaggiano ormai solitari. Guintoli, 6°, guida il gruppetto con il compagno Van der Mark, Baiocco, Salom e Mercado.

Giro 11: 3"2 il vantaggio di Jonathan Rea che appare ormai lanciato verso la doppietta. Bayliss 11°, Davies 18° dopo essere rientrato in pista.

Giro 10: Jonathan Rea sempre saldamente al comando con 2"8 su Haslam, 426 su Lowes e 7"7 sul compagno di colori Tom Sykes.

Giro 9: 1:33.817 il giro veloce di Rea, che continua a condurre con 2 secondi di vantaggio abbondanti su Haslam.

Giro 8: Haslam rompe gli indugi e salta Lowes. La situazione al giro 8:

1 J. REA
2 L. HASLAM +2.243
3 A. LOWES +2.918
4 T. SYKES +6.948
5 J. TORRES +8.217
6 S. GUINTOLI +13.840
7 M. VD MARK +14.399
8 T. BAYLISS +15.395
9 M. BAIOCCO +15.512
10 D. SALOM +16.428

Giro 7: 1"7 il nuovo vantaggio di Rea sulla coppia Lowes-Haslam mentre Sykes si è scrollato di dosso Torres. ritiro per la GSX-R 1000 di De Puniet, che il francese abbandona a bordo pista.

Giro 6: Guintoli, che era partito dal fondo della griglia per un ritardo nell'uscire dai box, è già risalito fino alla quinta posizione.

Giro 5: Nuova caduta per Chaz Davies, che anche questa volta riesce e tornare in pista. Rea porta a oltre 2" il suo vantaggio su Lowes, che ormai ha Leon Haslam negli scarichi.

Giro 4: Rea continua ad allungare mentre il gruppo dei suoi immediati inseguitori si ricompatta.

Giro 3: Baiocco attualmente decimo. La situazione al Giro 3:

1 J. REA
2 A. LOWES +1.778
3 L. HASLAM +2.230
4 C. DAVIES +2.696
5 T. SYKES +4.388
6 J. TORRES +4.657
7 T. BAYLISS +7.213
8 D. SALOM +7.417
9 M. VD MARK +7.550
10 M. BAIOCCO +8.312

Giro 2: Rea già con un secondo pieno su Lowes, Haslam prova a risalire portandosi al terzo posto. Davies, Sykes e Torres sono inseguiti da Bayliss.

Giro 1: Lowes attacca duramente Haslam e lo costringe ad andare largo. Anche Dvies ne approfitta per saltare l'Aprilia. Sykes 5° davanti a Torres.

10:30: Partiti! Rea subito al comando tallonato da Haslam, Lowes e Davies.

10:28: In corso il giro di ricognizione.

10:20: 10 minuti alla partenza di Gara-2.

10:00: Alex Lowes e Troy Bayliss sono stati penalizzati di una posizione nell'ordine di arrivo di Gara-1 per aver sorpassato in regime di bandiere gialle.

9:45: 45 minuti all'inizio di Gara-2

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: