Test Moto2 e Moto3: Lowes e Navarro i leader nelle combinate

Sam Lowes (Speed Up Racing) e Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) sono i leader delle classifiche combinate dei Test Moto2 e Moto3 che si sono svolti ieri a Jerez de La Frontera

Sam Lowes

Si è svolta ieri sotto la pioggia di Jerez la seconda giornata di Test Moto2 e Moto3. Nella classe intermedia Sam Lowes (Speed Up Racing) si conferma leader nella combinata dei tempi. Il britannico ha staccato i diretti inseguitori di oltre 1": in primis, il tedesco Jonas Folger (AGR Team) e Thomas Luthi (Derendinger Interwetten).

Lo svizzero si è particolarmente distinto specie nel pomeriggio quando, insieme al connazionale Randy Krummenacher (Jir Racing), hanno chiuso in prima fila virtuale alle spalle di Johann Zarco (Ajo Motorsport). Il francese, che il mese scorso aveva lasciato il circuito da leader, si è ripetuto quest’oggi facendo registrare il miglior crono dell’ultimo turno di prove. Oltre la Top Five il Campione del Mondo in carica Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) che, nella seconda delle tre sessioni odierne, si è visto scavalcare dal rookie della categoria nonché suo compagno di squadra, Alex Marquez.

Romano Fenati

In Moto3, per effetto della classifica combinata dei tempi, Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) si prende la leadership grazie al crono di 1'48.189, fatto registrare nella seconda delle tre sessioni odierne. La Honda si conferma la moto da battere, piazzando altri due piloti in prima fila: Danny Kent (Leopard Racing) ed il rookie Fabio Quartararo, a 8 decimi dal leader e suo compagno di squadra.

Il campione in carica della RedBull Rookies Cup, Jorge Martin (Mapfre Mahindra Aspar), porta la Mahindra davanti ad Enea Bastianini (Gresini Racing), oggi il migliore degli italiani e alla Husqvarna del team Laglisse di Isaac Vinales. Livio Loi (RW Racing) chiude settimo precedendo la coppia italiana, Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold) e Romano Fenati (Sky Racing VR46).

Entrambi sono stati molto attivi sotto la pioggia della terza ed ultima sessione della giornata, con l’ascolano che ha però rimediato una brutta botta alla mano a causa di una caduta, occorsagli mentre era provvisoriamente in testa. Con la pista bagnata il migliore a fine giornata è stato il ceco Karel Hanika (Redbull KTM Ajo), che ha chiuso davanti al connazionale Jakub Kornfeil (SIC Racing).

  • shares
  • Mail